I papaveri di Karen Thomas.

Papaver_1.jpg
0
0
0
s2sdefault

Si esce di buon umore da questa mostra, con la mente che ha registrato i papaveri rossi di Karen Thomas e ci ha inviato un messaggio di benessere. Sono ormai note a tutti le connessioni tra arte e cervello, tanto che esiste la neuroestetica una scienza che si occupa di studiare le relazioni che esistono tra il nostro cervello e la visione di un bel quadro.

Karen Thomas, artista europea neo-espressionista, nasce a Berlino, si laurea in Letteratura e Filosofia all’Università di Kiel e dopo la specializzazione per insegnare Pittura e Storia dell’Arte, insegna a Parigi, Kiel, Lubecca, Amburgo. La sua è una vita intensa piena di soggiorni all’estero ma anche di personali e collettive in Germania, America e Cina. Il suo curriculum è lunghissimo ma noi ora vogliamo parlarvi dei suoi quadri che vedono protagonisti i papaveri e che sono esposti fino al 16 marzo a Roma in Via Pietro da Cortona 18.

Dice Karen Thomas: “I papaveri sono i ricordi dell’infanzia quando da bambini durante le vacanze, passeggiavamo in campagna.  Ma il colore rosso dei papaveri è quello della vita, della felicità, dell’amore. Un papavero è un fiore delicato, se lo tocchi subito un petalo vola via. Ogni papavero è un mistero, è fragile e misterioso un po’ come le donne.

Leggi tutto: I papaveri di Karen Thomas.

Over in primo piano

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Negli ultimi mesi si è spesso sentito parlare di attori o attrici over, che hanno ritrovato ruoli   di primo piano in film in cui interpretano personaggi  della loro età, offrendo performance di insuperabile capacità. Gli attori over come  Clint Eastwood, Jane Fonda o Robert Redford per esempio, che rivendicano  il  ruolo di  attori over per  interpreti over, contribuiscono a sottolineare quanto esista una differenza tra chi interpreti un over senza esserlo,  rispetto a chi lo interpreta essendolo, poiché il tempo dello sguardo, del respiro o dell’indugiare in un movimento  è  peculiarità che nessun under potrà mai rendere con la stessa autenticità  e consapevolezza.  L’over non è e non potrà mai essere equiparabile a un personaggio da interpretare, senza  sconfinare nella riproduzione   stereotipata di chi ha superato la soglia  cronologica di una certa età. Non è sufficiente disegnare rughe posticce per entrare nel mondo over, perché solo nella ruga vera c’è la geografia della vita, c’è la strada percorsa   con  il bagaglio di esperienze che la rendono unica e, quindi, espressione di un  linguaggio  non verbale    irriproducibile per chi non è  over.

Leggi tutto: Over in primo piano

FN_LITALIA_A_MORSI-CON_CHIARA_MACI_2.jpg
0
0
0
s2sdefault

Sul canale FOOD NETWORK di Discovery Italia non perdetevi  la trasmissione “L’Italia a Morsi – con Chiara Maci”. La  food influencer  e pluripremiata blogger gira la penisola alla ricerca dei prodotti tipici e delle tradizioni culinarie. Le puntate in onda prodotte da Zerostories per Discovery Italia sono dieci e sono in onda dal 16 gennaio scorso, riscuotendo un grande successo di pubblico. Le telecamere di FOOD NETWORK seguiranno la  blogger nel suo viaggio tra le venti località della nostra penisola, tra le quali: Bologna, Modena, Genova, Milano, Torino, Firenze, Lucca e Siena.  Chiara farà visita ai produttori per parlare delle loro eccellenze locali e andrà alla ricerca delle Cesarine, le custodi dei ricettari regionali da scoprire tramite l’home restaurant. L’associazione culturale delle Cesarine è la più antica rete di cuoche casalinghe d'Italia, riunisce donne appassionate dell’arte culinaria e depositarie di ricette gelosamente conservate con l’obiettivo di preservare la cucina tradizionale e proporla agli ospiti che prenotano per degustarla insieme direttamente nella cucina di casa loro.

 

Leggi tutto: Scopriamo l’eccellenza della cucina sorrentina con la trasmissione televisiva “L’Italia a morsi”...

rbg.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ecco a voi  un’altra iconica over 65: Ruth Bader Ginsburg, 85 primavere, seconda donna della storia americana  nominata, nel 1993 da Bill Clinton, giudice della Corte suprema degli Stati Uniti.  La vita di questa donna  eccezionale, caratterizzata da battaglie  infinite contro discriminazioni, ingiustizie e pregiudizi, sarà raccontata in un biopic  che uscirà nelle sale italiane il 28 marzo. Nel  film “Una giusta causa” diretto da Mimi Leder,  il personaggio di Ruth  è interpretato dall’attrice Felicity Jones.  La Ginsburg fu una delle nove donne accettate alla facoltà di legge di Harvard nel 1956.  Nella pellicola c’è una scena simbolica in cui il rettore  organizza una cena in cui sono presenti le nove studentesse e  chiede loro perché siano sedute ad un posto che spetterebbe di diritto ad un uomo… Ruth Bader Ginsburg risponde con ironia che si trova lì ad Harvard, dove anche il marito è studente, perché vuole conoscere le materie studiate così da diventare una moglie più comprensiva e paziente! In seguito si  laureò  alla Columbia University di New York dove il marito era stato trasferito per lavoro.  Malgrado il suo talento ebbe difficoltà a trovare un posto presso gli studi legali  newyorkesi perché donna. Ma proprio il marito, Martin D. Ginsburg, le venne in aiuto proponendole  di seguire insieme il caso di Charles Moritz, un uomo che voleva dedurre dalle tasse le spese per la cura della madre invalida. Deduzione che la legge prevedeva solo per le donne. 

Leggi tutto: Ruth Bader Ginsburg. A marzo esce il biopic sulla vita e la carriera della mitica giudice della...

SAVE THE DATE

lav.png
0
0
0
s2sdefault

Ginnastica E per celebrare la primavera propone due appuntamenti da non perdere:

Venerdì 22 marzo 2019 alle ore 11.00, ci sarà una lezione sulle soluzioni naturali per la salute e il benessere con gli Oli essenziali "Impara a vivere con gli Oli essenziali" a cura di Nevia Farè. Gli oli essenziali agiscono sia sul fisico che sulle emozioni e sono molto efficaci per la nostra salute, danno salute ed energia, aiutano a rinforzare il sistema immunitario, sono fantastici antiossidanti, aiutano a liberare le vie respiratorie ed inoltre allievano i dolori muscolari e alle articolazioni. In questa lezione si imparerà cosa sono gli oli essenziali, come si usano e quali sono i 10 oli più importanti da tenere sempre in casa.

Partecipazione libera.

 

Leggi tutto: SAVE THE DATE

_D0B1538CFabio-Lovino---bassa.JPG
0
0
0
s2sdefault

Lo spettacolo Figlie di E.V.A  con Michela Andreozzi, Vittoria Belvedere e Maria Grazia Cucinotta è una delle ultime riuscitissime produzioni  teatrali di Bis Tremila che vanta la direzione artistica di Marioletta Bideri. Dal 1994 ha portato in giro per l’Italia più di 25 spettacoli dai grandi classici come l’ “Otello” di  William Shakespeare ai testi di autori più recenti come “L’ereditiera” di  Annibale Ruccello. “Figlie di E.V.A.”, in tournee in Italia fino alla fine di aprile è stato scritto da Michela Andreozzi e Vincenzo Alfieri, la regia è di Massimiliano Vado. La pièce racconta la storia di tre donne, amiche, nonostante abbiano caratteri completamente diversi.  Le protagoniste Elvira, Vicky e Antonia hanno unito le forze per vendicarsi di Nicola Papaleo, Sindaco disonesto. Elvira è una segretaria efficientissima, Vicky è una donna benestante, ingenua ma anche scaltra che è stata sposata per il suo patrimonio, Antonia è una professoressa di latino emigrata, precaria e bellissima in attesa di una cattedra e di un primo amore. Nicola Papaleo mette nei guai tutte e tre per motivi diversi. Fa accusare Elvira di falso in bilancio, abbandona Vicky in diretta tv per una giovincella, incastra Antonia che viene radiata dal provveditorato. Le tre donne giurano vendetta, lo vogliono morto politicamente, vogliono che non sia mai più rieletto sindaco. E quindi cosa fanno?

Leggi tutto: Teatro. Lo spettacolo “Figlie di E.V.A.” mette in scena un cast d’eccezione: Michela Andreozzi,...

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting