Attualità

OSTUNI E LA STORIA DI CLARA

68d18b58fd906db7eb70978166ba1bc0_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Leggo su Repubblica del 13 agosto una notizia su un' agenzia di viaggi inglese per clienti facoltosi, la Brown and Hudson che, attraverso  dei questionari, ha scoperto quali sono le vacanze più belle. Nasce così una  lista delle località predilette da quelli che possono. L'Italia è rappresentata dalla Puglia. E in Puglia Ostuni  è veramente un posto incredibilmente bello e pieno di fascino. Furono i Messapi i primi che si insediarono nella parte alta del colle di Ostuni intorno all'anno mille a.C., creando il primo nucleo di quella che  è la Città Vecchia poi conquistata dai romani, dai greci e che nei secoli fu più volte distrutta ma sempre ricostruita fino a quando, nel XVIII secolo, per impedire il contagio della peste, tutte le case furono imbiancate a calce. Così è nata la Città Bianca piena di vicoli, piazzette, stradine con improvvisi affacci su un mare prima di olivi e poi d'acqua, chiese barocche tra cui prima tra tutte la Cattedrale, palazzi e antiche residenze che guardano il mare.
È qui che incontro la mia amica Clara Foggetti Patriarca  che da qualche anno vive per lunghi periodi qui ad Ostuni.

Leggi tutto: OSTUNI E LA STORIA DI CLARA

RODI, UN'ISOLA PIENA DI STORIA E FACILE DA RAGGIUNGERE

72f50004f41cbd5366504eee38d485bd_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ci si arriva facilmente in aereo con voli low cost o con un traghetto via Atene. E' un'isola di grande fascino e storicamente molto vicina a noi italiani  a cui venne assegnata con la guerra italo-turca e dove siamo rimasti fino alla fine delle seconda guerra mondiale. E che dire poi del Colosso di Rodi, statua del dio Helios, una delle sette meraviglie del mondo antico che abbiamo studiato sui libri di scuola? Le origini dell'isola  sono collegate ad un bel mito, narrato da Pindaro. Zeus quando vinse la battaglia contro i Giganti e divenne padrone della Terra, decise di dividerla fra gli dei dell'Olimpo. Venne il momento della divisione ma il dio Apollo non era presente alla riunione degli immortali e così rimase senza paese. Quando Apollo tornò dal suo lungo viaggio, andò da Zeus a lamentarsi per l'ingiustizia.

Leggi tutto: RODI, UN'ISOLA PIENA DI STORIA E FACILE DA RAGGIUNGERE

FREGENE, IL RIFUGIO DI UNA VITA

a576a341555969677a9519772bebbbac_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Pur essendo una persona che ha viaggiato moltissimo in tutto il mondo, rimango sempre stupita dal senso di pace che provo entrando a Fregene. Quando arrivo, quei pini svettanti con il tronco snello sembra che salutino me, fregenese doc da sempre e assidua frequentatrice di questo luogo a cui sono legata da profondo affetto. Saranno i ricordi di quando la mia famiglia si trasferiva qui per le vacanze estive che allora duravano da giugno a settembre, la comitiva di amici, le nostre amate biciclette e poi le partite di ping-pong, le feste con i primi 'lenti'... Dopo una lunga pausa di anni, sono tornata a Fregene quando ho avuto mia figlia, Giovanna. Quello è stato uno dei periodi più felici della mia vita.

Leggi tutto: FREGENE, IL RIFUGIO DI UNA VITA

UNA NUOVA VITA LAVORATIVA PER GLI OVER 60

fdccea1a30fc3944d3da2e05865f3ed9_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ho avuto occasione di sentire l’intervento ad una trasmissione televisiva di Raiuno, di Enrico Oggioni scrittore, consulente di management e anche vecchio amico che ho sempre stimato molto. A 54 anni ha interrotto volontariamente la sua brillante carriera di partner di una società di consulenza per fare esperienze diverse. Tra queste, un’indagine sulla popolazione over 55 poi diventata un libro di successo ‘I ragazzi di sessant’anni’  che oggi è anche un blog ricco di tante testimonianze e che in due anni è stato visitato da circa 38.000 persone.Ed a lui ho chiesto: ma ci può essere una nuova vita lavorativa per gli over 60? “Sì c’è una vita nuova -  mi risponde Oggioni - e se alcuni preferiscono continuare con l’assetto di vita familiare o lavorativo di sempre come per esempio chi ha un’attività professionale, altri o perché forzati  da eventi come per esempio un licenziamento o per una specifica decisione, decidono di intraprendere una vita nuova. Determinante per il successo di questa seconda possibilità, è l’atteggiamento psicologico ‘al rialzo’ che vede nel futuro delle prospettive, che non guardi nello specchietto retrovisore per cercare come era bello il passato. La cosa più importante sono le risorse e non solo quelle economiche”. 

Leggi tutto: UNA NUOVA VITA LAVORATIVA PER GLI OVER 60

LA TOSCANA META PREFERITA DEGLI OVER 60 E IL FAGIOLO ZOLFINO

ae4c24d3ecdb63d532a518119affe431_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Torniamo in Toscana sulla scia di una ricerca appena pubblicata da Europecar e Doxa sulle mete preferite degli over 60 per le vacanze. È proprio questa regione con il 12% delle preferenze ad essere in vetta alla classifica seguita da Trentino Alto Adige con il 10% , la Campania 9%  e  Liguria e Puglia con l'8%. L'indagine ha riguardato gli stili di vacanza delle persone fra i 60 e i 79 anni e cioè circa 12,5 milioni di cittadini. Naturalmente le situazioni personali sono le più diverse: c'è chi ancora lavora, in genere quelli che i 60 anni li hanno passati da poco, chi ha pensioni minime (50%) e chi invece ha un reddito più elevato (30%).  Ma torniamo alla Toscana. Vi consiglio un  paesino in cima ad una specie di rocca che si chiama Penna, piccolissima frazione di Terranuova Bracciolini in provincia di Arezzo che merita una visita se non altro  per un delizioso ristorante che si chiama il Canto del Maggio dove si possono assaggiare tutte le specialità toscane e ottimi vini locali.

Leggi tutto: LA TOSCANA META PREFERITA DEGLI OVER 60 E IL FAGIOLO ZOLFINO

CAMMINARE A VILLA BORGHESE

04d1086e5bb9d389c18bebeed3812f91_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Appena si oltrepassano i 50 anni cominciano i primi dolorini alla schiena. Ho nell’orecchio le voci delle amiche: sono a letto con il colpo della strega, ho una piccola ernia, ho lo scivolamento di una vertebra…. Anch’io ci sono passata e il verdetto dell’ortopedico di Bologna è stato inesorabile: almeno venti minuti di camminata veloce al giorno estate e inverno. Sgomento assoluto da parte mia, abituata a fare tutto con la macchina. In ufficio si va con l’auto perché poi bisogna passare a fare la spesa al supermercato, riprendere la figlia dall’altra parte della città, passare in tintoria, il centro è lontano meglio andare in macchina e lasciarla al parcheggio.  Insomma ogni scusa è sempre stata buona per non andare a piedi. Negli anni passati la mia unica attività fisica è sempre stata qualche esercizio in palestra o un po’  di corsa sul lungomare d’estate. Ma le istruzioni del medico sono molto precise: camminata veloce, non corsa (e chi mai sarebbe in grado?) possibilmente in piano e senza fermarsi prima dei fatidici 20/30 minuti. Scopro così un mondo nuovo.

Leggi tutto: CAMMINARE A VILLA BORGHESE

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting