Salute e benessere

centolocandina.jpg
0
0
0
s2sdefault

Continua il suo cammino  il  progetto itinerante che si prefigge  di dare un contributo alla costruzione delle coscienze per prevenire le violenze contro le donne, attivando iniziative che utilizzino nuovi linguaggi e  nuove  prospettive. A marzo scorso si inaugurò a Roma, il progetto “Un’Àncora per non dire più Ancòra, cambiare accento per cambiare prospettiva”  ideato e promosso dalla psicologa e psicoterapeuta Sira Sebastianelli, che oggi approda a Cento in provincia di Ferrara. Le storie popolari, tramandate nel tempo e tradotte in ballate musicali, sono un esempio di come sia possibile stimolare riflessioni coniugando psicologia, musica e valore della vita dell’essere umano.   

Nella GIPSOTECA  VITALI di Cento  (Via Santa Liberata 11/A)  alle ore 16,30 l’ensemble Sinetempore Harp Attack, composto da sei arpiste,   esegue brani musicali tratti dal canzoniere popolare italiano, le cui tematiche vertono sulle vessazioni, mortificazioni e violenze che le donne hanno subito nei secoli.

Leggi tutto: 27 OTTOBRE A CENTO (Ferrara), PRESSO LA GIPSOTECA VITALI IN VIA SANTA LIBERATA 11/A ALLE ORE...

OGGI SPOSI

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Sono sempre di più gli  adulti  che giungono alle seconde nozze, se non alle prime, in età over, dimostrando che l’amore non ha età!  Una capacità di investire nel futuro con nuova e rinnovata progettualità, che l’esperienza pregressa consente di avviare con maggior consapevolezza.  Gli sposi over  hanno la peculiarità di  poter guardare avanti senza l’affanno di raggiungere e di conseguire onerosi obiettivi sociali, lavorativi o familiari, quindi potenzialmente più liberi nel tempo e nello spazio.Il matrimonio è pur sempre la congiunzione di due persone che, nella loro diversità  riescono, attraverso il sentimento, ad arricchire le loro esistenze, ma la scelta di un matrimonio,  in età  over, non sempre riscuote consenso in ambito sociale e soprattutto familiare,  nel caso di seconde nozze,  al punto di   renderla ancor  più coraggiosa. L’immaginario collettivo  percepisce gli over come una generazione appagata, da un punto di vista affettivo ed emotivo,  senza considerare il bagaglio di risorse che, invece, il popolo degli over porta con sé,  come stimolo a investire ancora nella vita, a tutti i livelli. 

Leggi tutto: OGGI SPOSI

A tavola con psiche

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Come si nutre la psiche? Come nutrire il corpo si sa, anche perché la fame è uno stimolo percepito fin dalla nascita che  ha  consentito all’essere umano di cercare il cibo, affinché la specie potesse sopravvivere. Oggi, poi, si parla di cibo ovunque, per qualunque scopo, per puro  piacere, per dimagrire, per mantenersi in salute scegliendo e diversificando  i nutrienti necessari o  per coadiuvare terapie mediche. Il cibo è facile da trovare, bisogna solo imparare a renderlo appetibile e  capirne la giusta misura affinché non sia in eccesso o in difetto. Ma se un giorno, come nel famoso film “Indovina chi viene a cena” l’ospite fosse la  nostra Psiche, cosa prepareremmo? Di cosa si nutre, cosa preferisce, quando  ha fame e quando è sazia la psiche? Difficile trovare ricette già compilate,  impossibile individuare gli ingredienti e le dosi  per prodotti già pronti.  La psiche richiede originalità e  unicità.

Leggi tutto: A tavola con psiche

SILENZIO

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il silenzio, ponte tra il  pensiero  e la ricerca del senso.  Un momento per ascoltare l’essenza, per scegliere la nuova strada da percorrere in  una nuova stagione che avanza. Un attimo di silenzio per districarsi tra  le mille sollecitazioni che l’estate ha prodotto, per metabolizzarle, per decantarle e per far affiorare il meglio delle esperienze vissute  da conservare.  

Il silenzio è una pausa che consente il respiro e l’autunno alle porte lo facilita. Il respiro  sollecita l’espansione del cuore e della mente, con il suo andamento di apertura e chiusura aiuta a lasciare andare il vecchio, ciò che non serve più, e di accogliere il nuovo. Il silenzio e il respiro  insegnano  a leggere dentro se stessi oltrepassando gli  ostacoli delle incombenze quotidiane, ad avere la lucidità di fare ordine, evitando quei momenti di confusione che disorientano, e di sentirsi, quindi, leggeri. 

Leggi tutto: SILENZIO

Dalla Beat Generation alla Silver Generation

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Oggi, si parla molto della Silver Generation, intendendo gli over65,  come una nutrita rappresentanza della popolazione di cui si evidenziano le abitudini, la salute, l’alimentazione, la capacità di essere digitale e di navigare nel web.  I commenti  a notizie legate alla digitalizzazione degli over, spesso, sono  di stupore e d'incredulità  quando si scopre che il mare del web e dei social, è solcato da una moltitudine di persone appartenenti alla Silver Generation. La generazione argentata è spesso vittima di pregiudizi, legati allo stereotipo di chi, superata una certa età, diventi poco duttile ad acquisire conoscenze tecnologiche. Se solo  ci si soffermasse a considerare che la Silver Generation di oggi  è la  Beat Generation di ieri,  “on the road” per definizione, forse,  si capirebbe meglio quanto gli over siano inclini alle novità, all’esplorazione di nuovi territori e all’avventura.

Leggi tutto: Dalla Beat Generation alla Silver Generation

merini.jpg
0
0
0
s2sdefault

La città di  Firenze,  in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, ospita la prima edizione de L’Eredità delle Donne, un festival,  che prende avvio il 21 settembre e si protrarrà fino  al 23 settembre, dedicato alle donne che hanno contribuito  ad alimentare il patrimonio culturale e artistico, a livello nazionale e internazionale,  al punto di meritare il giusto riconoscimento di “Madri della Patria”. Il progetto, con la direzione di Serena Dandini, è promosso da Elastica e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.  Gli eventi che si svolgeranno nei tre giorni sono molti, tra questi, rientrati  nel Cartellone L’EREDITÀ DELLE DONNE OFF, c’è  lo spettacolo STREET HARP,  dedicato ad Alda Merini.   Sei arpe celtiche dell’Ensemble Sinetempore Harp Attack, il 22 settembre alle 17,30 presso la Biblioteca Orticoltura di Firenze, accompagneranno la lettura del testo di Alda Merini “L’altra verità. Diario di una diversa”. 

Leggi tutto: Festival "L’Eredità delle Donne" - Biblioteca Orticoltura - Firenze 22 settembre 2018

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting