Tendenze

Il 6 marzo -LymphADAY- Giornata mondiale sul Linfedema.

Salgarello.jpg
0
0
0
s2sdefault

In Italia, ogni anno, si stimano circa 40.000 nuovi casi di Linfedema. Se ne parlerà il 6 marzo a Roma, al Policlinico Gemelli in occasione del LymphADay  (Lymphedema Awareness Day) la giornata mondiale sul Linfedema, promossa in Italia dalla Beautiful After Breast Cancer onlus  (BABC), per sensibilizzare pazienti, medici e media su questa patologia.  Ma cosa è esattamente il  linfedema?  Ci risponde Marzia Salgarello, Presidente BABC e responsabile del centro per la terapia chirurgica del linfedema della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma: “Si tratta di una patologia cronica, progressiva e debilitante, causata dall’accumulo di linfa sotto la pelle degli arti superiori o inferiori. A causa della mancanza di drenaggio della linfa mani, braccia o gambe diventano progressivamente più gonfi provocando dolore e disagio. Il fenomeno interessa dal 20 al 40% di chi si è sottoposto a cure oncologiche, in particolare chi è stato operato di tumori al seno, ginecologici, urologici, melanoma e ha subito l’asportazione dei linfonodi, ghiandole strategiche per il drenaggio della linfa”.Si può definire un “effetto collaterale” del trattamento antitumorale e cosa importante si può manifestare a distanza di molti mesi ed anni.  Per questo devono essere adottate delle norme igienico-comportamentali utili alla prevenzione e al  controllo dell’edema linfatico come evitare  di essere in sovrappeso, di portare pesi eccessivi, di procurarsi lesioni anche piccole, di non indossare indumenti troppo costrittivi, di stare attenti all’esposizione solare e ad abluzioni troppo calde. Molto spesso però i pazienti non sono informati della possibile insorgenza del linfedema.  Precisa Salgarello: “Affrontare questa patologia il prima possibile, invece, fa la differenza. Una volta che l’arto è gonfio e la patologia stabile con modificazioni patologiche dei tessuti, diventa più difficile da trattare sia con la super-microchirurgia che con la fisioterapia”.

Leggi tutto: Il 6 marzo -LymphADAY- Giornata mondiale sul Linfedema.

8-Copia.jpg
0
0
0
s2sdefault

Al Teatro Argentina di Roma dal 27 febbraio al 29 marzo sarà in scena, in prima nazionale, Antigone di Sofocle. Questo capolavoro fu rappresentato per la prima volta ad Atene nel 442 a.C. L’adattamento e la drammaturgia sono di Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiezzi, che dopo il successo del “Calderon” di Pier Paolo Pasolini (Premio Ubu 2016 per la miglior regia) firma questa nuova prestigiosa produzione. Tiezzi ambienta la tragedia in una specie di ospedale-obitorio, dove Antigone ed Ismene sono venute a trafugare il corpo del fratello per seppellirlo. L’attrice ecclettica, Francesca Benedetti, classe 1935,  con sessant’anni  di carriera artistica alle spalle, interpreta Tiresia, un ruolo da sempre interpretato da uomini.  Tiresia, un cieco originario di Tebe in Beozia, fu uno dei più famosi indovini dell’antichità, in Antigone è l’unico ad affrontare, come pari, con i suoi presagi, il sovrano Creonte. Francesca Benedetti ha lavorato con i più grandi registi italiani da Missiroli a Castri, da Cobelli a Ronconi a Strehler. “Ci sono tre eventi che nella mia vita artistica sono stati fondamentali e mi piace sempre ricordarli – afferma Francesca Benedetti – nel 1974 lo spettacolo “Macbetto” scritto per me da Giovanni Testori (premio la Maschera con Lauro d’Oro), nel 1976 “Il Temporale” di Strindberg con la regia di Giorgio Strehler, fino ad arrivare al 1983 anno in cui con Emilio Isgrò fondammo le “Orestiadi” di Gibellina (protagonista per tre anni nel ruolo di Clitennestra)”.

Leggi tutto: Teatro Argentina. Francesca Benedetti interpreta la vaticinante follia di Tiresia nell’ Antigone...

Lo chef stellato Niko Romito apre a Roma un nuovo locale.

Spazio-2.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ha da poco aperto a Roma,  Spazio di Niko Romito, un locale  multifunzionale con un concept  e una proposta gastronomica dal respiro internazionale, in linea con gli altri locali già aperti a Rivisondoli,  a Roma all’interno di Eataly all’Ostiense e a Milano.  Niko Romito, cuoco abruzzese  autodidatta,  ha conquistato tre stelle Michelin. Gestisce con la sorella Cristiana il ristorante Reale che ha da poco trasferito da Rivisondoli a Castel di Sangro, nel suggestivo ex monastero del ‘500, Casadonna. Spazio Roma è il primo progetto nato dall’incontro di Niko Romito con Italia Cibum Spa, realtà che nasce con l’obiettivo di promuovere l’enogastronomia italiana e che prevede la realizzazione, in cinque anni, di altri otto ristoranti Spazio.  L’architetto Stefano Rosini, a capo dello studio Triplan, ha curato il progetto architettonico.  Triplan vanta  lavori  di successo presso importanti clienti quali: Interpol,  Volvo,  Fifa, Pirelli, Leroy Merlin, X- Factor,  Ministero Pari Opportunità, Roma Capitale…L’architetto Rosini ha ideato un ambiente che possa essere accogliente dal mattino alla sera.  Attraverso la scelta di materiali come: il legno, l’ottone, il ferro, il cemento; di colori caldi e di  luci a sospensione,  ha realizzato un locale glamour  e confortevole.

Leggi tutto: Lo chef stellato Niko Romito apre a Roma un nuovo locale.

Viaggio sul Canale di Borgogna a bordo di un hotel galleggiante.

Articolo28Raffaella.png
0
0
0
s2sdefault

Visitare il Canale di Borgogna, in Francia, a bordo di un ”hotel-peniche “ o hotel galleggiante è una buona formula che si concilia con l’età che avanza. Niente più lunghi percorsi in macchina, ma un confortevole viaggio, ad una velocità di 6 km all’ora, lungo il Canale di Borgogna, senza stress ed orari imposti. Una volta scesi a terra , due opzioni, per i più sportivi le visite si possono fare in bicicletta, mentre per i più pigri sono a disposizione dei pullmini con guida turistica. Uno degli itinerari più famosi è quello che attraversa la Côte d’Or, parliamo della “Route des Grands Crus” chiamato anche gli “Champs-Elysées” della Borgogna, un percorso di 60 kilometri, creato nel 1937, che si identifica come la più antica strada del vino francese .

Leggi tutto: Viaggio sul Canale di Borgogna a bordo di un hotel galleggiante.

Una soluzione efficace per lottare contro i disturbi della menopausa.

Foto-dott.ssa-Francesca-Mileto.jpg
0
0
0
s2sdefault

La dott.ssa Francesca Mileto, medico chirurgo specializzata in ginecologia, propone un trattamento veloce, sicuro, efficace, praticamente indolore, con risultati immediati e duraturi e  molto importante nessun effetto collaterale, per ovviare ai vari cambiamenti fisiologici femminili che si presentano  alle over  sessantacinque! Dice la dott.ssa Mileto:  “Con l’età mi sono resa conto delle problematiche ed esigenze delle donne di oggi, fisicamente attive, che si trovano di fronte ad una brusca frenata, determinata dall’ingresso della menopausa.  Per cui si trovano spesso davanti alla contradizione  tra  un fisico giovane ed una rapida degenerazione  indotta dall’interruzione e perdita dell’attività ormonale che portano a conseguenze fisiche sia nell’ambito di relazione che nella propria intimità. E quindi ho iniziato una ricerca per delle soluzioni che potessero essere offerte a qualsiasi donna,  senza preclusione di età o di stato di salute e soprattutto senza effetti collaterali. Ho trovato la risposta in un metodo sicuro ed efficace come FemiLift.”

Leggi tutto: Una soluzione efficace per lottare contro i disturbi della menopausa.

foto-ladyvette.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le spumeggianti Ladyvette, tre cantanti e attrici talentuose, ovvero Sugar (Teresa Federico), Pepper (Valentina Ruggeri ) e Honey (Francesca Nerozzi), saranno in scena al Teatro della Cometa dall’8 al 18 febbraio con lo spettacolo “Le dive dello swing” . La supervisione artistica è di Lillo Petrolo, le musiche e la direzione musicale di Roberto Gori, per la regia di Massimiliano Vado. Cantano inediti in stile vintage, classici della musica pop anni ’80 e ’90 reinterpretati in chiave swing e musica originale anni 40’ e 50’.

Leggi tutto: Le Ladyvette ovvero Sugar, Pepper e Honey al Teatro della Cometa con “Le dive dello swing”

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting