Arte

LE NAVI DI CALIGOLA SUL LAGO DI NEMI

nave romana.jpg
0
0
0
s2sdefault

Passato alla storia come un despota folle, crudele e perfino sadico, anche grazie alle testimonianze dei suoi contemporanei, tra cui il filosofo Seneca che ne descrive il "pallore ripugnante", l'imperatore romano Caligola (Anzio 12 d.C. – Roma 41 d.C) fu condannato alla cosiddetta damnatio memoriae: ogni traccia del suo potere fu cancellata e il suo ricordo infangato per l'eternità. Caligola perseguì un programma politico e religioso di auto-divinizzazione sul modello dei sovrani orientali. Come i suoi predecessori, portò avanti un'intensa attività di propaganda, di cui troviamo traccia nelle fonti e in ciò che resta delle sue imprese architettoniche.

Leggi tutto: LE NAVI DI CALIGOLA SUL LAGO DI NEMI

MARIO E MARISA MERZ AL MACRO

marisa_e_mario_merz_large 1.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le opere che raccontano l'attività romana di Marisa e Mario Merz sono in mostra al Macro di via Nizza fino al 12 giugno 2016. La profonda relazione che unisce i due artisti, durata oltre cinquant'anni, è fondata sull'affetto e sulla stima reciproca che hanno permesso a entrambi di sviluppare il proprio lavoro nel confronto con l'altro e nel rispetto delle differenze che caratterizzano la produzione artistica individuale: "Marisa si divideva in Marisa e Mario. Mario si divideva in Mario e Marisa. Straordinaria comunità, dove l'individuazione ha resistito all'individualismo" – scriveva il teorico e critico d'arte Tommaso Trini nel 1975. Marisa Merz, giunta ormai alla soglia dei novant'anni, continua ancora a lavorare e a sperimentare nuove forme e nuove tecniche, come dimostrano gli ultimi lavori su carta presentati al Macro.

Leggi tutto: MARIO E MARISA MERZ AL MACRO

SPECIALE ARTE, TUTTE LE MOSTRE DEL 2016

christo-italy-lake-iseo-golden-floating-pier-project-designboom-5001.jpg
0
0
0
s2sdefault

Dopo le grandi mostre del 2015 anche l’agenda per il nuovo anno sembra promettere bene. Già a fine gennaio si inaugura il calendario artistico con la Collezione Peggy Guggenheim che rende omaggio ai due interpreti dell’arte del secondo dopo guerra, Jack Tworkov e Claire Falkenstein dando il via alle mostre dell’anno. A rincarare la dose di contemporaneità sono i musei all’ombra del Cupolone: mentre le Scuderie del Quirinale danno spazio ai protagonisti dell’arte parmense del XVI secolo, il MAXXI apre la stagione espositiva con il poliedrico Jimmie Durham nell’inedita Sound and Silliness.

Leggi tutto: SPECIALE ARTE, TUTTE LE MOSTRE DEL 2016

IL TEMPIO DI TUTTI GLI DEI

foto pantheon.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il Pantheon è forse l'edificio più famoso e più discusso dell'antichità. Il "Tempio di tutti gli dei" – dal greco παν=tutto e ϑεός=dio – gode di fama imperitura per la sua imponente cupola, costruita con straordinaria perizia tecnica, e per la sua particolare planimetria, che unisce un edificio rotondo e un pronao di derivazione greca. Nei templi greci era chiamato pronao lo spazio compreso tra la cella=naos – dove si custodivano le offerte dei fedeli e una grande statua del dio – e le colonne antistanti.

Leggi tutto: IL TEMPIO DI TUTTI GLI DEI

LA PITTURA UNIVERSALE DI PIERO DELLA FRANCESCA

FOTO ARTICOLO.jpg
0
0
0
s2sdefault

"Piero Della Francesca: indagine su un mito," in corso dal 13 febbraio al 26 giugno 2016 ai musei San Domenico di Forlì, indaga l'influenza imperitura del pittore toscano sugli artisti di tutti i tempi. Da Beato Angelico a Paolo Uccello, dai macchiaioli alla Metafisica, fino ai moderni Hopper e Balthus – di cui abbiamo parlato in un precedente articolo –, l'universalismo razionale di Piero della Francesca, massima espressione del Rinascimento quattrocentesco, ha ispirato il genio creativo di pittori e scultori italiani e internazionali.

Leggi tutto: LA PITTURA UNIVERSALE DI PIERO DELLA FRANCESCA

IL MAST DI BOLOGNA: UN CENTRO D'ECCELLENZA TRA INDUSTRIA E ARTE

mast foto articolo.png
0
0
0
s2sdefault

Il weekend bolognese dell'arte moderna e contemporanea è come sempre affollatissimo e ricco di eventi. Una fitta agenda di iniziative collaterali gravita intorno ad Arte Fiera con un'offerta vasta ed eterogenea. Tra le sedi più interessanti spicca MAST – Manifattura di Arte, Sperimentazione e Tecnologia – un complesso di 25 mila metri quadrati progettato dallo studio romano LABICS, vincitore del concorso internazionale indetto dal gruppo Coesia di Isabella Seragnoli.

Leggi tutto: IL MAST DI BOLOGNA: UN CENTRO D'ECCELLENZA TRA INDUSTRIA E ARTE

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting