Arte

MARIO E MARISA MERZ AL MACRO

4bb539a2479a9f926f6c7133a3815bff_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le opere che raccontano l'attività romana di Marisa e Mario Merz sono in mostra al Macro di via Nizza fino al 12 giugno 2016. La profonda relazione che unisce i due artisti, durata oltre cinquant'anni, è fondata sull'affetto e sulla stima reciproca che hanno permesso a entrambi di sviluppare il proprio lavoro nel confronto con l'altro e nel rispetto delle differenze che caratterizzano la produzione artistica individuale: "Marisa si divideva in Marisa e Mario. Mario si divideva in Mario e Marisa. Straordinaria comunità, dove l'individuazione ha resistito all'individualismo" – scriveva il teorico e critico d'arte Tommaso Trini nel 1975. Marisa Merz, giunta ormai alla soglia dei novant'anni, continua ancora a lavorare e a sperimentare nuove forme e nuove tecniche, come dimostrano gli ultimi lavori su carta presentati al Macro.

Leggi tutto: MARIO E MARISA MERZ AL MACRO

LA PITTURA UNIVERSALE DI PIERO DELLA FRANCESCA

5b3efa86b5bb59968a78b4b951b256ac_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

"Piero Della Francesca: indagine su un mito," in corso dal 13 febbraio al 26 giugno 2016 ai musei San Domenico di Forlì, indaga l'influenza imperitura del pittore toscano sugli artisti di tutti i tempi. Da Beato Angelico a Paolo Uccello, dai macchiaioli alla Metafisica, fino ai moderni Hopper e Balthus – di cui abbiamo parlato in un precedente articolo –, l'universalismo razionale di Piero della Francesca, massima espressione del Rinascimento quattrocentesco, ha ispirato il genio creativo di pittori e scultori italiani e internazionali.

Leggi tutto: LA PITTURA UNIVERSALE DI PIERO DELLA FRANCESCA

IL MAST DI BOLOGNA: UN CENTRO D'ECCELLENZA TRA INDUSTRIA E ARTE

d49af9dd869b4e9319969530eb2e9167_w300_h300.png
0
0
0
s2sdefault

Il weekend bolognese dell'arte moderna e contemporanea è come sempre affollatissimo e ricco di eventi. Una fitta agenda di iniziative collaterali gravita intorno ad Arte Fiera con un'offerta vasta ed eterogenea. Tra le sedi più interessanti spicca MAST – Manifattura di Arte, Sperimentazione e Tecnologia – un complesso di 25 mila metri quadrati progettato dallo studio romano LABICS, vincitore del concorso internazionale indetto dal gruppo Coesia di Isabella Seragnoli.

Leggi tutto: IL MAST DI BOLOGNA: UN CENTRO D'ECCELLENZA TRA INDUSTRIA E ARTE

VILLA ADRIANA A TIVOLI

5ac43b63c0c462d695f920c25fdb8c9a_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Pittore, architetto, poeta e filosofo, l'Imperatore Adriano è un uomo di cultura e un abile stratega. Tra le architetture costruite sotto il suo Impero, opera del suo raffinato ingegno, Villa Adriana a Tivoli, anche detta Villa Tiburtina, è senza dubbio la più notevole. Elio Sparziano, uno degli autori della cosiddetta Storia Augusta, cui si attribuisce la vita di Adriano, racconta come l'Imperatore volesse ricostruire nella villa di Tivoli tutti i luoghi che aveva visto durante le sue campagne. L'usanza di ricostruire in casa propria le meraviglie del mondo conosciuto era ricorrente, non solo nel mondo romano. D'altronde si aveva la consapevolezza che, con ogni probabilità, sarebbe stato impossibile tornare a visitare quei luoghi lontani.

Leggi tutto: VILLA ADRIANA A TIVOLI

SPECIALE ARTE, TUTTE LE MOSTRE DEL 2016

d23a4584d72015195d1f34fa4b8a7541_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Dopo le grandi mostre del 2015 anche l’agenda per il nuovo anno sembra promettere bene. Già a fine gennaio si inaugura il calendario artistico con la Collezione Peggy Guggenheim che rende omaggio ai due interpreti dell’arte del secondo dopo guerra, Jack Tworkov e Claire Falkenstein dando il via alle mostre dell’anno. A rincarare la dose di contemporaneità sono i musei all’ombra del Cupolone: mentre le Scuderie del Quirinale danno spazio ai protagonisti dell’arte parmense del XVI secolo, il MAXXI apre la stagione espositiva con il poliedrico Jimmie Durham nell’inedita Sound and Silliness.

Leggi tutto: SPECIALE ARTE, TUTTE LE MOSTRE DEL 2016

IL TEMPIO DI TUTTI GLI DEI

edfafd159260202b6ef366d3d048f647_w300_h300.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il Pantheon è forse l'edificio più famoso e più discusso dell'antichità. Il "Tempio di tutti gli dei" – dal greco παν=tutto e ϑεός=dio – gode di fama imperitura per la sua imponente cupola, costruita con straordinaria perizia tecnica, e per la sua particolare planimetria, che unisce un edificio rotondo e un pronao di derivazione greca. Nei templi greci era chiamato pronao lo spazio compreso tra la cella=naos – dove si custodivano le offerte dei fedeli e una grande statua del dio – e le colonne antistanti.

Leggi tutto: IL TEMPIO DI TUTTI GLI DEI

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting