ABC del vino e dell’olio.

Foto-A.jpg
0
0
0
s2sdefault

Quando andiamo al ristorante e portano la carta dei vini, c’è sempre uno dei commensali che si autoproclama un esperto. Ovviamente è sempre un uomo. Consiglio a entrambi, uomini e donne,  di comprare questo libro “ABC del vino e dell’olio”, Bibenda Editore, che è in vendita on line. Magari come un insolito regalo di Natale. L’inizio è dedicato a come viene fatto il vino: si parte dal mosto per arrivare alla fermentazione alcolica, poi a quella malolattica che avviene nella primavera successiva alla vendemmia e infine viene spiegata la vinificazione e la maturazione. Ma veniamo alle curiosità che  interessano i profani. Lo sapevate che, nonostante il vino sia composto per più dell’80% da acqua, in ogni bicchiere di vino ci sono più di 600 sostanze diverse?  Il vino viene sempre degustato tenendo il bicchiere a calice per il gambo, senza mai toccare con la mano la parte superiore del bicchiere perchè questo contatto cambierebbe la temperatura del vino alterandone il sapore. Il discorso della temperatura è molto interessante. Molti noi, per esempio, d’estate amano il vino  bianco molto freddo, anzi alcuni  mettono nel bicchiere il ghiaccio, cosa assolutamente da evitare.

La temperatura ideale per gustare il vino bianco  è di  8-10° per i vini semplici, secchi e giovani, di 10-12° per i vini aromatici, rosati e passiti e di  12-14° gradi per i vini bianchi maturi e maturati in barrique. Per quanto riguarda i vini rossi, queste le temperature consigliate: vini giovani e poco tannici 14-16° gradi, vini rossi di medio corpo 16-18° gradi e vini rossi strutturati 18-20° gradi. Vi consiglio di acquistare un termometro per il vino, lo troverete in tutti i negozi che hanno articoli per la cucina a prezzi veramente accettabili.

Per quanto riguarda i bicchieri c’è un capitolo dedicato alla loro scelta e qui mi limiterò a dirvi come vanno disposti a tavola: sopra la posata di destra, generalmente alla fine della punta del coltello e in diagonale  verso l’asse centrale del piatto in questo ordine: acqua, vino bianco, vino rosso e passiti mentre il calice dello spumante andrà collocato dietro  la linea in corrispondenza del vino bianco o rosso.

Veramente interessante il capitolo che ci informa sui vini prodotti nelle nostre regioni per non parlare di quello che ci suggerisce gli abbinamenti cibo vino. Ma per questo, buona lettura!

 

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting