AUMENTANO GLI "OVER" CONNESSI

0
0
0
s2sdefault

Secondo gli ultimi dati Audiweb usciti a settembre che illustrano la diffusione di Internet e la analizzano per fasce di età, viene fuori che sono attivi su internet, mediamente, ogni giorno il 18,2 % degli italiani tra i 55 e i 74 anni e cioè 2.196.000 persone mentre, stranamente, nella fascia tra i 25 e i 34 anni la percentuale di quanti sono connessi scende al 17,8%. Geograficamente le regioni più attive sono il nord ovest, il sud e le isole. Un' evoluzione racchiusa nei dati Eurisko: nel 2011 i senior che si collegavano a internet quattro volte alla settimana erano il 54% che diventavano il 64% nel 2012 e arrivano al 68% nel 2013. Una crescita notevole se pensiamo che alla fine degli anni novanta, quando il web ha cominciato a diffondersi, il 77% degli over 64 dichiarava di poterne fare tranquillamente a meno. Ma cosa cercano i senior sul web?

Certamente le informazioni utili, quelle che rendono la vita quotidiana più facile: come il banking on line, alimentazione e cucina e ricerca di informazioni su salute e medicina, campi in cui battono anche i giovani per numero di ricerche. Ma anche viaggi e vacanze, consultare i prezzi dei prodotti per scegliere meglio, essere aggiornati su quanto accade nel mondo e approfondire argomenti di lavoro. Ma andiamo a sentire i diretti interessati. Emanuela Mazzetti, anni 66, madre di tre figlie e nonna di tre nipoti: “Uso Internet da 10 anni, per me è un grande strumento di informazione. Ho tutto: computer, IPad e Smartphone. Mi connetto in media due o tre volte al giorno, shopping poco, solo per i nipoti a cui compro soprattutto vestiti di marche che in Italia faccio fatica a trovare. Guardo molto i siti e i forum dedicati alla salute. Sui siti cerco informazioni mediche, sui forum leggo le opinioni della gente. Ma la cosa più importante è che grazie a internet sono in contatto con il mio cardiologo americano che vive a Cleveland dove sono stata operata. Poi mi diverto molto a guardare le ricette, il mio sito preferito è Giallo Zafferano. Dimenticavo che uso molto il banking on line, controllo il mio conto, la carta di credito e faccio bonifici. Mi sono dimenticata cosa sono le file in banca. Certo ogni tanto quando il computer mi chiede di fare gli aggiornamenti non nego che entro nel panico e chiamo le mie figlie”. Invece Francesco Sagna dirigente in pensione, anni 74, alla domanda se usa internet mi risponde: “Certo, uso internet giornalmente ma soprattutto per le mail e spesso faccio ricerche”. E cosa cerchi? “Soprattutto mi informo sui libri che escono, sui film, consulto il vocabolario o faccio ricerche su argomenti che mi interessano in quel momento”. Non usi il banking on line? “No, perché essendo un pensionato, ma in buona salute, devo cercare di uscire di casa e andare a fare commissioni tra cui banca, posta… Ho visto i miei colleghi che usufruiscono di internet per tutto ciò che si può effettuare sulla rete che alla fine stanno sempre a casa, si isolano, rinunciano a uscire e a relazionarsi con il prossimo”. E Skype lo usi? “No, mantengo i rapporti con i miei ex colleghi attraverso le mail; per me che per anni ho scritto relazioni, lettere documenti, è un modo per continuare ad esercitarsi con la scrittura”.

Anita D’Asaro
1 ottobre 2014