L'AMORE OGGI PROFUMA DI BRIOCHES

0
0
0
s2sdefault

Arriva il breakfast dating, ovvero conoscersi davanti ad un cappuccino o a una brioche con la panna. Oggi è più “in” di una cena al lume di candela. Per anni gli amanti sono scappati prima del breakfast, scivolavano via dall’appartamento cercando scuse di lavoro per non farsi incastrare dall’atmosfera domestica della colazione fumante. Per anni la prima colazione era una parola tabù, volevano manifestare la loro indipendenza: è stata solo una notte e soprattutto non ce ne saranno altre! Veniva subito detto: attenta a non innamorarti, lo sai che non faccio mai colazione con una donna!

Oggi questo concetto è superato, adesso per essere alla moda bisogna fare il “breakfast dating”,ovvero l’incontro organizzato dopo il suono della sveglia per un caffè o un cappuccino, per un meeting con un probabile amante. Lui e lei si danno appuntamento al bar, magari quello più chic della zona, e imparano a conoscersi davanti alle brioches calde, se in Sicilia, quelle con il gelato. Saranno alla luce del sole e non al lume di candela. La faccia di lei nature, cerchi neri delle occhiaie coperti accuratamente, la bocca senza tanto rossetto.
Ti fai vedere per quello che sei veramente, il viso riposato e fresco e anche allegri di prima mattina, sapendo che hai davanti una bella giornata , e non una notte faticosa. Scongiurando che il fatidico incontro non avvenga l’indomani di una notte da tragedia, in quel caso saremo leggermente intontite e incapaci di brillare nella conversazione. L’atmosfera del breakfast dating è informale, al tuo tavolo si possono avvicinare i tuoi amici, il vicino che porta a spasso il cane, la tua amica di ritorno dalla scuola della figlia. Gli amici si avvicineranno e soppeseranno attentamente il futuro probabile amante.
A lanciare la moda del breakfast dating sono stati, come sempre, gli americani e gli inglesi. In America e in Inghilterra c’è la tradizione del brunch, e dopo il brunch cosa c’è di meglio che un incontro al breakfast? La colazione è una buona idea per superare i timori, un cappuccino è meno impegnativo di una bottiglia di vino o di un aperitivo prima di una cena al lume di candela, da’ l’impressione che ci si vuole solo conoscere, il vino è vero, scioglie la lingua e infonde coraggio, ma un cappuccino è molto più spiccio se si rimane delusi.
Questo è il nuovo trend, tutto è bello, tutto è nuovo,ma c’è chi rimpiange dieci minuti di sonno in più, e poi, nei panni dell’avvocato del diavolo,s orge il dubbio, lui forse preferisce offrire due brioches anziché una cena raffinata a base di caviale e patè? Guardandolo ti verrà sempre in mente che lui pensi: anche se non concludo, almeno non ho speso nulla!

Ascania Baldasseroni
9 dicembre 2012

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting