Salute e benessere

Benessere in pillole!

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Molti over vivono bene la loro età, spesso, grazie a pillole che prendono per diversi problemi  di salute cronici, tenuti sotto controllo con cure mirate.   Capita, infatti, di sentire persone over che dichiarano di stare in salute grazie a  sei o più pillole che prendono nell’arco della giornata, per mantenere nella norma il funzionamento degli organi. Da un punto di vista organico la cura ha la funzione di stabilizzare una condizione di benessere generale del corpo, ma da un punto di vista psicologico il numero delle pillole quotidiane da  assumere può  associarsi, comunque,  a una malattia che condiziona la vita quotidiana.  È evidente che la prospettiva  con cui si affronta una cura fa la differenza tra il  percepirsi bene o male, in salute o in malattia.  Sembra fin troppo ovvio che se una pillola consente di essere autonomi, autosufficienti  e agili si debba prendere senza troppe remore, però, la dipendenza da  salva vita quotidiani nel tempo può appesantire, al punto di far interrompere la cura, con gravi conseguenze.

Leggi tutto: Benessere in pillole!

A cosa pensano gli over?

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

A cosa pensano gli over?  Quali pensieri attraversano la loro mente?  Per quanto si possa ipotizzare  che i pensieri degli over vertano sulla salute, sulle difficoltà economiche, sulle preoccupazioni per figli e nipoti,  non si è mai vicini alla realtà.   L’avanzare dell’età, spesso,  induce a spaziare molto con i pensieri, perché  la mente è  meno condizionata  a pensare in modo monotematico, come a volte l’attività lavorativa obbliga, quindi l’over può concedersi  la possibilità di inseguire  qualunque strada virtuale gli si presenti. In fondo, quando in passato i  Vecchi Saggi avevano un ruolo riconosciuto nella società,  erano consultati per consigli o suggerimenti,  non solo perché portatori di esperienza e di conoscenza, ma anche perché la loro mente era sgombra e quindi più idonea  a pensare liberamente.

Leggi tutto: A cosa pensano gli over?

SCARICA L’APP!

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Scarica l’app!  Esortazione che sempre più spesso sentiamo suggerire da pubblicità di vario genere e per  diversa utilità, affinché si possano  ottenere informazioni, agevolazioni e prodotti per meglio navigare nel web. Di fronte a tale invito si scorgono espressioni interrogative,  oltre che titubanti e sconcertate, specialmente in chi non ha  strumenti per navigare nel web e tanto meno la capacità di farlo, come gli over che, per consuetudine, cultura e mentalità, preferirebbero interloquire con esseri umani, piuttosto che con oggetti  interattivi. Si parla sempre  più di generazione alfa e generazione zeta, per individuare fasce di età  di nativi  digitali o analogici, ma nonostante  si conviva con il digitale e con l’analogico  è evidente che il digitale sta prendendo il sopravvento, in modo esponenziale. Ora, che la tecnologia avanzi è importante e indiscutibilmente inevitabile, ma come in tutte le fasi evolutive di transizione  non bisognerebbe trascurare chi  può non avere  l’abilità e la conoscenza per adeguarsi,  confrontandosi con frustrazioni digitali continue.  Paradossalmente, il tutor per avere delucidazioni è sempre su web, per cui s'innesca  un  meccanismo abbastanza complicato e  inutile.

Leggi tutto: SCARICA L’APP!

Over Cento

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le pagine dei quotidiani, in questo periodo, riportano statistiche che riguardano la longevità degli over che raggiungono non solo i cento anni, ma, in alcuni casi, li superano.  La qualità della vita è sicuramente preferibile alla quantità, però, poter coniugare qualità a quantità sarebbe auspicabile. La longevità degli over e delle over, tra l’altro, sta attivando una serie di pubblicità mirate, che riguardano la salute, i viaggi e i beni di consumo di ogni genere. Un’attenzione mediatica, quindi, che se, da una parte, può essere comprensibile,  dall’altra induce una riflessione. Molti over sicuramente godono di buona salute e  di autosufficienza, ma altri  potrebbero  essere in difficoltà, quindi ci si augura che non diventino over invisibili, perché poco appetibili  per il  mercato. L’età over è un’ età  delicata e vulnerabile, che richiede attenzione ai bisogni reali, soprattutto nelle fasce  over più avanzate.

Leggi tutto: Over Cento

Longevità over

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

In Ottobre, come sempre, si festeggiano i nonni,  figure importanti per i nipoti e per la famiglia allargata, sempre più bisognosa di sostegno economico, pratico e organizzativo. I nonni, però, sono anche persone che dovrebbero poter godere sia della  libertà guadagnata con la pensione  e sia della tranquillità raggiunta con una diversa  gestione delle  incombenze familiari.  I nonni e le nonne over sono spesso sottoposti  a studi legati alla longevità, per valutarne il regime alimentare e la qualità di vita. Si leggono di frequente articoli in cui si elencano diete miracolose  di centenari nei diversi Paesi del mondo, ma  sorge il sospetto che   il regime alimentare  non sia sufficiente. Il patrimonio genetico è importante, il luogo dove si vive  fa la differenza, il carattere è fondamentale, ma anche come si è vissuti nel tempo, può avere un peso per lo stato di salute del longevo. 

Leggi tutto: Longevità over

IL METRONOMO DELL’AMORE

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il metronomo, un misuratore di velocità del ritmo  musicale,  che con i suoi battiti può scandire la velocità di esecuzione di un brano,  estendibile  metaforicamente anche alla vita e all’amore.  Se, come recita un detto popolare, “l’amore non ha età”, anche  per gli over non è preclusa la possibilità di vivere l’amore senza remore o imbarazzi. I sentimenti non invecchiano, anzi, con il passare del tempo si possono vivere sfrondati  da eccessi giovanili che nell’estremizzazione delle emozioni   si bruciano con più facilità. Non tutti gli over hanno la ventura di poter vivere l’amore con lo stesso partner  per “sempre”, ma ciò non ostacola la possibilità di aprirsi di nuovo al sentimento dell’amore, come risposta a un’esigenza umana di amare, ma soprattutto di essere amati.

Leggi tutto: IL METRONOMO DELL’AMORE

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting