ALIMENTI DEL MOMENTO

0
0
0
s2sdefault

Ormai tutti i giorni veniamo bombardati da notizie su cibi miracolosi, bacche che ringiovaniscono, semi che fanno dimagrire e erbe che prevengono il cancro, ictus, alzeheimer…. Alcune sono sostenute da ricerche mediche mentre le altre sono più che altro delle mode passeggere. Il quotidiano britannico The Guardian, recentemente ha stilato un breve elenco dei cibi chiamati “miracolosi” riportandone anche le proprietà benefiche per capire cosa c’è di vero. Quello più gettonati in questo periodo sono olio di cocco, l’alga spirulina, semi di chia e aceto di mele. Cerchiamo di capirne di più e sfatare questi falsi miti.

Olio di cocco, da sempre considerato come un alimento da evitare in tutti modi perché ricco di grassi, ultimamente è stato consigliato per tutti quelli che hanno deciso di perdere peso e addirittura per prevenire l’alzheimer. «Questo condimento è ricchissimo di acidi grassi saturi, che rappresentano una fonte di energia disponibile. Ma nella nostra alimentazione abbiamo bisogno di lipidi sani, estratti in modo semplice e naturale, a freddo. E non di un prodotto come questo, trattato, impoverito e usato nell’industria come additivo grasso di basso costo» spiega il biologo Luciano Atzori. La spirulina è una microalga commestibile che cresce spontaneamente nei laghi salati. La sua particolarità è la ricchezza di magnesio, potassio e calcio alla quale si attribuiscono eccezionali proprietà nel controllo del diabete, della pressione arteriosa, oltre che al controllo dell'ansia e della depressione, in realtà però a sola azione dimostrata è quella energizzante. I semi di Chia, che l’attrice Gwyneth Paltrow mette in tutte le sue ricette, sono semetti ricchi di proteine e di fibre vegetali oltre che di Omega 3, spesso vengono commercializzate per la riduzione di appetito, ma per vedere degli effetti se ne dovrebbero mangiare circa 60 g al giorno, con il rischio però di avere dei disturbi intestinali. Infine l'aceto di mele, al quale recentemente si conferiscono proprietà per il controllo dell’acne, del glucosio, chi lo usa contro il mal di gola, chi come bruciagrassi, addirittura per prevenire il cancro ma l’unica vera proprietà dimostrata è quella antiinfiammatoria. Informiamoci ed evitiamo di farci trascinare dalle mode del momento!!
Beatrice Viola
9 maggio 2017

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting