Musical…mente

Sebastianelli 2.jpg
0
0
0
s2sdefault

Quanti over amano la musica? Sicuramente moltissimi.  Quanti ascoltano musica? Si può, altrettanto, ipotizzare che   tanti    over  ascoltino  musica durante la giornata e  che    si rechino nei teatri, nei locali dove si  può assistere a  concerti dal vivo o spettacoli musicali. La musica, però, non è solo ascolto, ma anche stimolo  per emozioni, per ricordi, per evocare momenti piacevoli o tristi e  per immergersi nel mare della vita vissuta. Molti over amano brani musicali  incisi su dischi di vinile, nei cui solchi ritrovano tracce della loro vita, non per nostalgia, ma per ritrovare  un filo di congiunzione tra passato e   presente, attraverso le emozioni. La musica ha anche una forte componente terapeutica, tant’è che ci sono brani musicali, che più di altri, sono utilizzati  per alleviare  sofferenze o per migliorare l’umore. Si parla molto, per esempio,  di effetto-Mozart, per indicare quanto le composizioni di Mozart abbiano ricadute positive sullo stato d’animo di chi le ascolta.

A volte, però, accade che  la musica, per l’effetto dirompente che ha sulla psiche, in particolari  momenti della vita sia evitata, per farsi sordi alle emozioni che emergerebbero senza filtri, inducendo sensazioni troppo forti. Anche poter fare musica sarebbe utile,  per stimolare un canale comunicativo non verbale, svincolato dalla razionalità e quindi meno condizionato dal pensiero. L’espressione delle emozioni attraverso  il suono, è, sicuramente, un'esperienza  interessante sia a livello psicologico che motorio. Le vibrazioni,  prodotte da uno strumento, agiscono come onde magnetiche,  attraversano il corpo e scuotono la psiche, affinché una nuova armonia si possa raggiungere musicalmente tra pensiero ed emozione, insieme alla consapevolezza  di quanto infinite possano essere le risorse umane, a qualunque età, nel pentagramma della vita.

 

Sira Sebastianelli

psicologa-psicoterapeuta

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting