Salute e benessere

LE CASTAGNE: DAL PRIMO AL DOLCE

castagno.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le castagne le possiamo usare dal primo al dolce, sono squisite delizie del bosco, per secoli hanno rappresentato la principale fonte alimentare delle popolazioni montane durante l'autunno e per questo sono anche dette "pane dei poveri". Contrariamente a quanto si pensa, almeno a quanto io pensassi, non sono eccessivamente caloriche: 100 gr forniscono all’incirca 100 kcal e possono essere un gustoso ingrediente di ricette di dolci e di piatti salati. Mi sono documentata e ho scoperto che sono composte per metà da acqua e per un terzo da carboidrati e contengono anche fibre, potassio, ferro, vitamina B.

Leggi tutto: LE CASTAGNE: DAL PRIMO AL DOLCE

IL POMO D’ORO

POMODORI.jpg
0
0
0
s2sdefault

Pelato, concentrato, da insalata, pachino, polpa, succo, il pomodoro è un alimento possiamo dire per noi italiani onnipresente, povero di calorie e ricco di licopene, antiossidante, quindi ideale per tutti gli over 70, questa pianta alla base di molti piatti della cucina italiana non perde le sue caratteristiche nemmeno quando viene trasformato in passata. Il sapore del pomodoro è un mix tra la concentrazione di acidi contenuta nei semi e la parete più ricca di zuccheri, tant’ è che in molti nel preparare il sugo aggiungono dello zucchero per valorizzare la parte zuccherina di questo.

Leggi tutto: IL POMO D’ORO

LA ROBUSTEZZA

GERALD POLLACK.jpg
0
0
0
s2sdefault

Agli over piace la filosofia ed è così che vi vogliamo parlare di un workshop sulla Robustezza che si tiene a Roma da oggi al 16 ottobre. Robusto è qualunque organismo vivente che permane nella propria condizione malgrado le interferenze esterne. Da qui il concetto di robustezza che riguarda tutti gli organismi viventi, in primo luogo l’ambiente e l’organismo umano, e quindi diverse discipline, come la fisica, l’ingegneria, la chimica, la biologia e naturalmente la medicina. Senza un confronto tra le scienze non si potrà mai stabilire come e quando un organismo è robusto. Il confronto tra scienziati, filosofi e medici provenienti da diversi paesi è stato organizzato dall'L’Università Campus Bio-Medico di Roma in collaborazione con il CNR di Napoli e M3V onlus Mission For Life, di cui è presidente Federica Marchini.

Leggi tutto: LA ROBUSTEZZA

DOLCE BUONANOTTE OVER 60

ninna.jpg
0
0
0
s2sdefault

Rallentati, irrequieti, angosciati: può capitare di sentirsi così all’arrivo della stagione autunnale. Il rischio è di entrare in un circolo vizioso, si fatica a concentrarsi, si commettono dimenticanze involontarie, accumulando ulteriore stress e dormendo male durante la notte. “Esiste una relazione tra ambienti climatici e processi fisiologici del nostro corpo” spiega la nutrizionista Virginia Gattai. Ma soprattutto con il ridursi delle ore di luce, si modificano i livelli di diversi ormoni, alterando il naturale ritmo sonno-veglia” spiega l’esperta. Superati i 60, bisogna fare più attenzione, è stato recentemente scoperto da un gruppo di ricercatori della Duke-Nus Greaduate Medical School di Singapore che il dormire male e essere ansiosi va di pari passo con il benessere della mente. Il gruppo di studiosi, per dieci anni, ha analizzato attraverso la risonanza magnetica il cervello di un gruppo di circa 70 persone, di oltre 60 anni. E’ emerso che fra i volontari chi dormiva di meno, presentava una predisposizione a malattie neurodegenerative, come per esempio l’Alzaheimer, oltre a malattie cardiache e diabete.

Leggi tutto: DOLCE BUONANOTTE OVER 60

IL TEMPO DELLE MELE

mele bea.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ormai siamo in pieno autunno. L’autunno è considerato anche “il tempo delle mele” si raccolgono generalmente verso fine agosto, principalmente nel nord Italia precisamente, nelle valli alpine del Trentino, dell’Alto Adige, nel Veneto, Friuli, Lombardia e nel Piemonte. E’ un frutto antichissimo appartenente alla famiglia delle Rosacee, uno di quei pochi che ha la peculiarità di essere consumato durante tutto l’anno, può sembrare strano ma le mele conservate in frigorifero o in atmosfere modificate sono il frutto “destagionalizzato” per eccellenza, si può trovare al mercato/supermercato tutto l’anno.

Leggi tutto: IL TEMPO DELLE MELE

PERCHÉ LA CAROTA FA BENE ALLA SALUTE

carote.jpg
0
0
0
s2sdefault

La carota originaria del Medio Oriente e apprezzata fin dall’antichità per l’alto contenuto di vitamine soprattutto la A, ma anche la B1, B2 e C come ci spiega la nutrizionista Virginia Gattai, deve gran parte della sua notorietà alla presenza del betacarotene. E’ una pianta che non teme il freddo, si può quindi piantare tranquillamente ma deve stare al caldo, dalla semina alla raccolta passano all’incirca 2 mesi se il clima è mite, 3 mesi se l’inverno è particolarmente freddo.

Leggi tutto: PERCHÉ LA CAROTA FA BENE ALLA SALUTE

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting