Salute e benessere

RINUNCIARE AL LATTE? QUANDO E PERCHE’

latte.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il latte è il primo alimento che la natura offre per i primi mesi di vita dell’uomo, ma la domanda che ci si pone è: fa bene continuare a berlo anche da adulti? Negli ultimi anni si è creata una grande diatriba sul tema, ci sono varie correnti di pensiero, da piccola sono sempre cresciuta con l’idea che fosse sinonimo di alimento essenziale per la  crescita e per le mie ossa. Ora non è più così, tra gli scaffali, del supermercato troviamo latte di soia, di avena, di riso, di cocco, di mandorle. Un inedito e inimmaginabile mondo bianco conosciuto solo da chi purtroppo risulta o pensa di essere intollerante o allergico al lattosio.

Leggi tutto: RINUNCIARE AL LATTE? QUANDO E PERCHE’

RIABILITAZIONE, PERCHE' FARLA IN ACQUA

riabilitazione.jpg
0
0
0
s2sdefault

L’acqua ci regala tante diverse proprietà che dobbiamo imparare a sfruttare, una delle quali è stata una piacevole scoperta dell’ultimo decennio e riguarda la possibilità di effettuare la riabilitazione in acqua. Come spiega la Dottoressa Federica Viola, infatti, ”in acqua è come se il lavoro si moltiplicasse, il vantaggio è doppio, si riduce il rischio di traumi muscolari o tendinei, perché è impossibile fare movimenti violenti, e perché il nostro peso è assai ridotto”. Il punto cardine della riabilitazione acquatica è il minimo impatto. 

Leggi tutto: RIABILITAZIONE, PERCHE' FARLA IN ACQUA

L'ALIMENTAZIONE CORRETTA PER L'ESTATE

Foto Bea.jpg
0
0
0
s2sdefault

Oramai possiamo dire ufficialmente che è estate, le temperature si stanno alzando e il caldo si fa sentire, alimentarsi in modo corretto ci aiuta a affrontare meglio giornate afose! Prima di tutto, per contrastare la perdita di acqua e di sali minerali dovuta alla sudorazione che con le temperature estive è sicuramente abbondante, è indispensabile introdurre molti liquidi, in particolare acqua, la dose consigliata è come minimo 10 bicchieri d’acqua al giorno. Non importa se sia naturale o frizzante, l’importante è berne tanta e, ovviamente, che sia a temperatura ambiente onde evitare pericolosi malori. Perciò in estate è necessario bere limitando però il consumo di bibite gasate o molto zuccherate e evitando l’assunzione di bevande molto fredde che potrebbero causare la comparsa di una congestione anche grave.

Leggi tutto: L'ALIMENTAZIONE CORRETTA PER L'ESTATE

COMBATTERE L'OSTEOPOROSI A TAVOLA

verdura.jpg
0
0
0
s2sdefault

L’Osteoporosi, volgarmente detta anche “malattia delle ossea” si può e si deve prevenire già dalla tavola, è una malattia caratterizzata da una ridotta massa ossea e dal deterioramento del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità e predisposizione alle fratture, soprattutto dell'anca e della colonna vertebrale. Purtroppo è molto diffusa colpisce circa 5 milioni di italiani, soprattutto le donne hanno un maggior rischio di ammalarsi rispetto agli uomini, all’ incirca una donna su quattro. Per questo motivo è molto importante adottare, quanto prima delle sane abitudini alimentari, sia per prevenire l'osteoporosi, sia per combatterla qualora esista una predisposizione su base genetica. Innanzitutto, seguire uno stile di vita “sano” dicono gli esperti, aiuta  sicuramente a mantenere in salute il corpo in generale, ossa comprese, prevenendo le complicazioni delle scheletro tipiche degli anni. 

Leggi tutto: COMBATTERE L'OSTEOPOROSI A TAVOLA

CONVERSAZIONE CON IL DOTTOR HAROLD S. KOPLEWICZ, PRESIDENTE CHILD MIND INSTITUTE

Koplewicz-Headshot.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il Dr. Harold S. Koplewicz, presidente fondatore del Child Mind Institute, è uno degli psichiatri statunitensi più eminenti nell’ambito infantile ed adolescenziale. È rinomato in tutto il mondo per essere un innovatore del suo campo, un vero e proprio difensore della salute mentale dei bambini nonché un clinico esperto. Le riviste statunitensi America’s Top Doctors, Best Doctors in America e New York Magazine lo hanno spesso collocato nella categoria de “I Migliori Medici di New York”. Nel 2009, il Dr. Koplewicz e Brooke Garber Neidich hanno fondato il Child Mind Institute. Lo scopo principale dell’istituto, guidato dal Dr. Koplewicz medesimo, è quello di offrire: cure mediche basate su prove effettive; una ricerca visionaria che coinvolge tutta la comunità scientifica mondiale nella scoperta di terapie più efficaci; risorse ed informazioni affidabili per istruire e delegare i genitori; la rimozione definitiva, tramite difesa appassionata, dei pregiudizi sui disturbi psichiatrici dell’infanzia. Tramite conversazioni ed interviste, 65perricominciare si avvarrà del supporto del Dr. Koplewicz, in modo tale da comprendere i problemi dei nostri nipotini. 

Leggi tutto: CONVERSAZIONE CON IL DOTTOR HAROLD S. KOPLEWICZ, PRESIDENTE CHILD MIND INSTITUTE

IL CERVELLO DELLE DONNE

maira.jpg
0
0
0
s2sdefault

"Il cervello maschile e quello femminile sono diversi fin dal momento della  nascita e sono loro a guidare impulsi, valori e la visione stessa della realtà. Questa differenza è certamente il risultato di una catena di effetti, avvenuti nel corso di millenni, che coinvolgono, la genetica, gli ormoni, il cervello, i comportamenti e che non implicano alcun giudizio di inferiorità o superiorità, di maggiore o minore intelligenza, ma semplicemente il riconoscimento del fatto che durante l'evoluzione, l'uomo e la donna hanno avuto ruoli diversi e per questo si sono realizzati adattamenti cerebrali diversi nei due sessi, in grado di fornire una base neurobiologica alle diversità comportamentali". È così che il prof. Giulio Maira, Direttore dell'Istituto di Neurochirurgia dell'Università  Cattolica del Sacro Cuore di Roma e Presidente della Fondazione Atena Onlus, spiega l' origine della diversità del cervello dell'uomo e della donna nel bel convegno che si è svolto nella sala della Protomoteca del comune di Roma alla presenza di 300 ospiti, mercoledì 11 giugno.

Leggi tutto: IL CERVELLO DELLE DONNE

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting