Confine e limite

0
0
0
s2sdefault

Oggi vorrei riflettere sul confine over, cioè dell’avvicinarsi ai 65 anni, che rappresenta il momento in cui nell’immaginario collettivo si entra nella zona della pensione, per quanto le nuove leggi ne abbiano allungato i tempi.
Il vissuto psicologico che accompagna il passaggio è soggettivo, al punto di produrre emozioni differenti. L’attraversamento della soglia over è un evento inevitabile, mentre evitabili sono gli aspetti meno graditi dovuti al cambio di status come per esempio stati ansioso-depressivi.

Al di là delle raccomandazioni che riguardano il mantenimento della salute, adottando uno stile di vita adeguato all’età, sempre valide, vorrei soffermarmi sull’importanza del progetto-pensione che potrebbe essere un vero anti-age dell’anima. In fondo, ciò che fa sentire il peso degli anni è non rinnovare la progettualità della vita, ipotizzando, erroneamente, che non sia più necessario. Quando si raggiunge un confine geografico si entra in un nuovo Stato e lì si cerca di conoscere la nuova cultura con il desiderio di integrarla alla propria, avviando un progetto che ne favorisca l’ adattamento. Importante è non confondere il confine con il limite, infatti, la soglia over rappresenta un confine, non un limite. La Terra over accoglie e contiene, offrendo l’opportunità di modificare il punto di vista con cui, fino a quel momento, si osservava la vita. Tanti sono i vantaggi, come non doversi più occupare di consolidare una posizione sociale o crescere i figli, avendo il tempo di dedicarsi a tutto ciò che soddisfa e gratifica l’animo. Inutile, sarebbe vivere guardando al passato con un senso di perdita, perché il tempo spinge verso il futuro attraverso il presente e utile sarebbe cogliere quanto di nuovo ci può essere.

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting