Tendenze

Tutti a teatro!

il-re-anarchico-e-i-fuorilegge-di-versailles.jpg
0
0
0
s2sdefault

Autunno tempo di teatro. Due spettacoli  sicuramente da non perdere sono  “Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles” di Paolo Rossi presso la Sala Umberto dal 16 al 28 ottobre 2018 e  “Ex Amleto” con Roberto Herlitzka che inaugura la stagione 2018/2019 del Brancaccino. Nel primo “Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles” il comico Paolo Rossi, autore, regista e interprete dello spettacolo insieme a Lucia Vasini dirige una rodata compagnia di attori e musicisti. Lo spettacolo prodotto dal Teatro Menotti  è la quarta e ultima tappa del lungo percorso di Paolo Rossi  attorno al “pianeta” Moliere.  Paolo Rossi  racconta un sogno, la storia del viaggio,  per raggiungere la reggia di Versailles, di  una compagnia teatrale che vuole mettere in scena  uno spettacolo di Moliere nell’intento di far rivivere l’autore appena scomparso. Com’è noto Moliere il 17 febbraio del 1673 ebbe un malore in scena e morì poche ore dopo presso il suo domicilio.  Nello spettacolo attori e musicisti alternano citazioni, satira, prosa, musica ed anche improvvisazione rendendo così lo spettacolo ogni sera diverso.  Da sottolineare l’estro dei musicisti che interpreteranno e ci faranno conoscere anche il “Rebetiko” un genere musicale greco nato tra il XIX ed il XX secolo con l’intento di esprimere, con le note e la composizione, il disagio degli emarginati.

Leggi tutto: Tutti a teatro!

Weekend d’autunno tra i formaggi ed i vini dell’Antica Fattoria La Parrina.

_DSC7847.jpg
0
0
0
s2sdefault

Ecco un’idea per un weekend d’autunno da passare in campagna tra passeggiate e degustazioni presso l’Antica Fattoria La Parrina, una delle più antiche aziende agricole della Maremma Toscana, circondata da vigneti, uliveti e frutteti. La sua nascita risale al 1830 grazie al volere del banchiere fiorentino Michele Giuntini. Si trova vicino al Monte Argentario ed  ai tomboli naturali di Giannella e Feniglia, separati dall’oasi della laguna di Orbetello. Duecento ettari di coltivazioni guidati con profonda passione e dedizione dalla Marchesa Franca Spinola, che dal 1979 promuove il rispetto della biodiversità, la tutela e la valorizzazione del territorio. Un lungo viale alberato di Eucalipti ci introduce nel mondo de La Parrina, qui nei 500 ettari della proprietà, oltre ai campi coltivati, troveremo la chiesetta ottocentesca, tredici casali toscani, l’agriturismo, il ristorante, la moderna cantina, il caseificio, il vivaio e la riserva faunistica. La Parrina produce vino DOC in Agriqualità, formaggi squisiti, verdura, frutta e cereali, con l’intento di valorizzare il territorio maremmano e toscano in generale. Il caseificio si trova in un antico edificio del 1200 che una volta ospitava la scuola rurale del borgo Parrina, frequentata dai figli dei contadini. Si producono formaggi pregiati, grazie anche al latte delle pecore, capre e mucche che pascolano sui prati maremmani e si nutrono esclusivamente di foraggio biologico. A dicembre il caseificio aziendale compie 30 anni e si annunciano grandi festeggiamenti.

Leggi tutto: Weekend d’autunno tra i formaggi ed i vini dell’Antica Fattoria La Parrina.

Des-Iles.png
0
0
0
s2sdefault

Le vacanze sono oramai lontane ed i primi freddi sono in agguato, cosa c’è di meglio care fantastiche over di pensare di regalarsi un weekend, una settimana tutte per noi. Esiste un posto meraviglioso dove andare per rimettersi in forma, salute e bellezza, è il Grand Hotel Des Iles Borromées a Stresa, sulle sponde del Lago Maggiore, luogo facilmente raggiungibile da Milano e vicino agli aeroporti del nord Italia. Questo hotel venne inaugurato nel 1863 e diventò da subito  la location dove soggiornare per inglesi, francesi, tedeschi e slavi, una clientela costituita  in gran parte da aristocratici, industriali e membri dell’alta borghesia e del mondo finanziario. Negli anni successivi Stresa divenne tappa della linea Londra-Parigi-Milano-Venezia-Costantinopoli del mitico Orient-Express.  Il Grand Hotel Des Iles Borromées intraprese quindi dei grandi lavori di ampliamento per poter accogliere la numerosa clientela. Ma torniamo a noi, il centro benessere e la spa del Grand Hotel des Iles Borroméès propone tre programmi di “rémise en forme“, dai nomi evocativi che sono “Vita nuova”, “Lunga Vita” e “Salute e Bellezza”.  Non vi immaginate già più magre, toniche e rilassate? Questi programmi che possono durare 7 giorni o il tempo di un weekend propongono, oltre ai trattamenti, menu personalizzati a basso contenuto calorico realizzati dagli Chef del Grand Hotel, talmente gustosi e di successo che  sul sito dell’hotel sono state pubblicate le ricette più amate. Tutti i soggiorni prevedono l’incontro quotidiano con il medico, in modo da formulare al meglio le attività da svolgere e la dieta per ciascuna di noi. Pensate viene addirittura proposta alle ospiti la miracolosa minestra detox della naturalista e santa Idelgarda di Bingen, una pietanza fantastica per perdere chili e tossine adottata da vegani e vegetariani di tutto il mondo.

Leggi tutto: Un autunno di benessere e rémise en forme con i percorsi salute e bellezza del Grand Hotel Des...

Weekend d’arte a Parigi visitando la Biennale Paris.

untitled.png
0
0
0
s2sdefault

Da sabato 8 settembre a domenica 16 settembre Parigi diventa la capitale mondiale dell’antiquariato, al Grand Palais si inaugura infatti  la trentesima edizione della Biennale Paris. Gli amanti dell’arte  sono avvisati, quale miglior occasione per organizzare un viaggio a Parigi!  Questo salone internazionale è un museo effimero che apre la stagione culturale francese del mercato dell’arte.  Parigi è  l’ultima capitale al mondo che può vantare una rete importante di mercanti e gallerie indipendenti. La Biennale Paris è un evento attesissimo che non è mai stato considerato come una fiera commerciale, ma bensì come una grande manifestazione culturale francese. Riflette i cambiamenti e l’evoluzione della decorazione d’interni, oggi infatti stili ed epoche diverse convivono in armonia. La Biennale Paris accoglie le nuove richieste del mercato venendo incontro  alle nuove generazioni di collezionisti appassionati di arte contemporanea, design o arte primitiva. Per celebrare la 30 esima edizione la Biennale Paris  presenta una selezione di reliquie napoleoniche provenienti dall’eccezionale collezione imperiale di Pierre – Jean Chalençon nell’esposizione “ L’Empereur sous la verrière”. Per l’ideazione dell’allestimento  é stato chiamato  il noto stilista  Jean-Charles de Castelbajac,  che si è immaginato  convocato  da Napoleone che gli avrebbe detto: “Castelbajac, potrebbe creare un installazione intorno alla storia della mia casa, un “flagship” e un nuovo logo per iscrivere i tesori del mio Impero nella modernità? Ha carta bianca.”  Il risultato è un “pop-up store” battezzato il “Carrousel Céleste” dove sono ospitati i pezzi iconici.

Leggi tutto: Weekend d’arte a Parigi visitando la Biennale Paris.

john-leland-scegliere-essere-felici-1-350x551.png
0
0
0
s2sdefault

Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del  Senato, ha dichiarato il 2 ottobre, in occasione della festa dei nonni: “ La festa di oggi ha un grande valore simbolico. I nonni rappresentano una risorsa insostituibile per  le famiglie nella crescita dei figli  e hanno un ruolo fondamentale per la società. Più di tre milioni di nonni si occupano dei nipoti contribuendo alla loro formazione. Attraverso i nonni si attua una fruttuosa continuità educativa fra le generazioni, perché non si può costruire il futuro se non si hanno solide radici nel passato”. I nonni,  gli over, diventano sempre più importanti per la nostra società, sia in termini economici che di ” memoria storica”. Secondo i dati dell’Oms nel 2050 un quinto della popolazione sarà sessantenne e il numero degli over  passerà dai 900 milioni di oggi a quasi 2 miliardi. Molto interessante da leggere è il libro “Scegliere di essere felici. Che cosa ho imparato dai superanziani”, del reporter del New York Times John Leland appena pubblicato da Solferino. Il giornalista e scrittore americano ha vissuto per un anno con 6 ultraottantenni : Fred, Helen, Sorensen, Ping, Ruth, Jonas. Sei vite affascinanti che vi presento. Helen Moses, 91, che si è innamorata del suo vicino di stanza nella casa di riposo del Bronx, Howie; Fred Jones, 88, che lotta ogni giorno per salire le scale del suo appartamento; Ping Wong, 90, originario di Hong Kong, che passa i suoi giorni giocando a mah-jongg; Ruth Willig, 91, che è dovuta passare da una casa di riposo ad un’altra ; Jonas Melas, 92, regista lituano che ha dedicato la sua vita all’arte; ed infine Sorensen che ha perso Walter, il compagno di sessant’anni di vita.

Leggi tutto: Nonni, over. La scelta di essere felici nel libro del reporter del New York Times John Leland.

Puglia Showcase 2018. Il Teatro e la danza pugliese a Roma

FRAME_foto-di-Alessandro-Serra_3-Large.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il 26 settembre prossimo si apre a Roma la rassegna Puglia Showcase 2018, 5 giorni dedicati a spettacoli di teatro e danza contemporanea  promossi dalla Regione Puglia e realizzati dal Teatro Pubblico Pugliese, che saranno in scena al Teatro di Villa Torlonia e al Palladium. Un occasione piacevole  per gli amanti del teatro e della danza, da non perdere e da segnare subito in agenda.  La manifestazione vuole essere una grande vetrina della produzione artistica pugliese. 12 spettacoli di 12 compagnie che presenteranno  3 appuntamenti giornalieri, mattino, pomeriggio e sera con ingresso libero per il pubblico, ad esaurimento posti, ma con una platea destinata a operatori nazionali ed internazionali. Sono stati infatti invitati a partecipare all’iniziativa direttori, programmatori, organizzatori e distributori di diverse regioni d’Italia ed anche internazionali (Seul, Honk Kong, Shanghai, Australia). Si inizia il 26 settembre  al Teatro Torlonia, alle 17.00, con lo spettacolo, dell’Associazione Culturale “Tra il dire e il fare”, Else, basato sulla novella di Arthur Schnitzler scritta come monologo interiore nel 1924. A seguire, alle 21.00, sarà protagonista la danza con la Compagnia Equilibrio Dinamico  che presenterà “Odi sull’essere umano (Simple Love & Equal to Men).

Leggi tutto: Puglia Showcase 2018. Il Teatro e la danza pugliese a Roma

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting