#afiancodelcoraggio.

afinacodelcoraggio2.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il concorso letterario per gli uomini che non fuggono.

La seconda edizione del Premio #afiancodelcoraggio#, il concorso letterario per raccontare le storie di uomini che vivono accanto a donne che lottano con coraggio contro la malattia, sarà dedicata quest'anno alla sclerosi multipla. Quest'iniziativa lanciata da Roche un anno fa ha come scopo di raccogliere le testimonianze di uomini che ogni giorno sostengono e accompagnano donne malate.

"Ogni anno cerchiamo di sensibilizzare la comunità su una malattia differente, nella passata edizione i tumori femminili, in questa la sclerosi multipla- commenta Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche in Italia - ma non ci accontentiamo di cambiare il tema del premio, vogliamo cambiare per sempre la lente attraverso la quale guardiamo alla malattia: siamo abituati a pensare a uomini che fuggono di fronte alla difficoltà, il che è spesso vero, ma ve ne sono tanti che invece decidono di rimanere a lottare. È a loro che ci rivolgiamo. La sclerosi multipla è sì una patologia di genere (3 pazienti su 4 sono donne), ma dove il ruolo di un uomo è fondamentale. Se paragoniamo la diagnosi di un tumore femminile a uno tsunami che travolge la vita delle persone colpite e di chi sta loro accanto, quella di sclerosi multipla è più simile a una marea che monta adagio, ma inarrestabile. Quali pensieri, quali sentimenti prova un uomo di fronte a tutto ciò e come percorre un cammino lento, ma già scritto?"

Tutti gli uomini che vogliano narrare il loro vissuto quotidiano accanto a donne affette da sclerosi multipla possono caricare il proprio racconto sul sito www.afiancodelcoraggio.it fino al 31 gennaio 2018. I 10 racconti che, alla data del 16 marzo 2018, avranno raccolto dalla giuria popolare il maggior numero di like verranno poi sottoposti alla Giuria tecnica indipendente, presieduta da Gianni Letta. Di questa giuria fanno parte nomi eccellenti tra cui Myrta Merlino, Carlo Rossella, Enrico Vanzina e Maria Pia Garavaglia.

La scorsa settimana, nella splendida cornice della Sala Apollo di Castel Sant'Angelo, è stato presentato il cortometraggio, con la regia di Maria Sole Tognazzi, tratto dal racconto vincitore della scorsa edizione, dedicata ai tumori femminili, scritto da Fabio Glionna. Una storia che racconta la sfida contro il tumore della sua compagna Laura attraverso una metafora sportiva dove l'importante è vincere e non partecipare. Questo spot sarà proiettato nelle sale cinematografiche italiane e sulle reti televisive IRIS e La5 fino alla fine di ottobre.

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting