Weekend a Siena con i concerti dell’Accademia Musicale Chigiana.

ec06c44d234ebcfed423d8a9b865e0df_w630_h630.jpg
0
0
0
s2sdefault

Organizzare qualche giorno a Siena in autunno può essere l’occasione  per andare ai bellissimi concerti che si tengono all’’Accademia Musicale Chigiana, una delle più prestigiose istituzioni musicali italiane. L’Accademia nasce nel  1932 per volere del mecenate Conte Chigi Saracini e del suo amore per la musica.  Fu l’ideatore di corsi di perfezionamento musicale ed ospitò nel suo Palazzo docenti di fama internazionale e allievi provenienti dal mondo intero.

Palazzo Chigi Saracini sede dell’Accademia nella metà del XIII secolo era una torre di avvistamento,  costruita sulla via Francigena, edificata dalla famiglia Marescotti. Ai primi del Cinquecento divenne proprietà dei Piccolomini del Mando, a cui si deve la committenza delle decorazioni pittoriche nel loggiato esterno attribuite a Giorgio di Giovanni, oltre che al fregio di Pio II ed agli affreschi con le eroine antiche e le scene bibliche presenti in varie stanze. Nel 1770 la dimora venne acquistata dalla potente famiglia Saracini che la ampliò annettendo i tre palazzi adiacenti ,  arricchendola con una collezione di capolavori e rarità. Nel 1806 il Palazzo fu aperto per la prima volta al pubblico come testimonia la Gazzetta Toscana: “Si apre al pubblico la Galleria di Galgano Saracini composta di 14 stanze e ricca di opere sempre incrementate dai proprietari senza risparmio di denari. Resta aperta tutti i giorni dalle ore 10 all’una pomeridiana.”  Nel 1819 diventa  ufficialmente un museo privato che raccoglieva le preziose collezioni di antiquaria, sculture, dipinti ed arti minori. In questi anni viene collocato un antico pozzo proveniente dal Monastero delle Sperandie e successivamente costruita  una Cappella dedicata a San Galgano. Nel 1877 diventa erede Fabio Chigi, con l’obbligo di aggiungere al suo cognome,  il nome della famiglia Saracini e nel 1906 tutti i suoi averi vengono ereditati da Guido Chigi Saracini, grande uomo di cultura, appassionato di musica che fondò l’Accademia.  Notevole e importante  per il numero  di volumi, 75.000, è la Biblioteca, al cui interno ci sono le edizioni cinque-seicentesche di opere di autori come Palestrina, de Victoria, Frescobaldi… L’Accademia è sede di un ricco cartellone di concerti,  il prossimo 22 novembre, festa di Santa Cecilia, partirà la 95esima edizione della rassegna di musica da camera Micat in Vertice, la prima esecuzione fu suonata nel 1923 in occasione dell’inaugurazione del Salone dei Concerti di Palazzo Chigi.  Ad aprire la rassegna,  il concerto della Prima Sinfonia di Brahms da parte della Spira Mirabilis, celebre orchestra costituita da musicisti professionisti venuti da tutta Europa, la cui particolarità è di suonare senza la figura tradizionale del direttore d’orchestra.  Mentre in estate sarà protagonista Il Chigiana  International Festival and Summer Academy, primo festival italiano di alto profilo internazionale che ha portato a Siena  nelle passate edizioni artisti come Daniel Barenboim, Claudio Abbado,  Maurizio Pollini, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Layla Ziberstein e tanti altri.

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting