Teatro della Cometa, la nuova stagione 2018 – 2019 incontra i gusti del pubblico.

foto-ladyvette.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il direttore artistico Giorgio Barattolo ha presentato ieri  il cartellone della stagione 2018-2019 del Teatro della Cometa  con undici titoli in abbonamento e due fuori abbonamento.  Il teatro prende il suo nome dalla cometa che si trova sullo stemma araldico della famiglia Pecci Blunt. Fu inaugurato nel 1958 e fu definito da Antonio Munoz “Gioiello d’arte alle pendici del  Campidoglio”.  La prima pièce rappresentata fu “ I capricci di Marianne” di Alfred de Musset con un esordiente e giovanissima Monica Vitti.Un corto circuito nel 1969 provocò un incendio che distrusse il teatro che riaprì solo quando nel 1986, Giorgio Barattolo, d’accordo con Viviana Pecci Blunt, lo fece rivivere. Una curiosità, prima dei lavori di ristrutturazione nel 1983, Sergio Leone utilizzo il teatro come set per “C’era una volta in America” sia per la scena di apertura che per quella di chiusura del film, quella in cui  Robert De Niro si trova nel teatro delle ombre cinesi.  Sarà inaugurato nella prossima stagione il  nuovo Salotto Cometa, il foyer diventa così uno spazio culturale, dove  prendere un aperitivo o un brunch prima dello spettacolo. Da ottobre a maggio, una volta al mese, il venerdì, il nuovo Salotto Cometa con l’iniziativa l’Aperitivo Culturale, diventerà sede di eventi, performance, incontri culturali e  presentazioni di libri. Dice il Direttore Artistico Giorgio Barattolo “…Un teatro vivo deve essere capace di interpretare il presente. E’ per questo che la stagione 2018-2019 si diverte a mescolare le carte per soddisfare gusti e sensibilità diverse. Un programma variegato che si caratterizza per la qualità e la raffinatezza delle proposte.”La stagione che si apre il 9 ottobre presenta generi diversi in modo da soddisfare i diversi gusti del pubblico.

Nel ricco cartellone presentato segnaliamo l’atteso ritorno di Micaela Andreozzi che dall’11 dicembre sarà in scena con “L’Amore al tempo delle mele (Golden)” con la regia di Massimiliano Vado.  Un viaggio a ritroso nel tempo in cui si ripercorrono con ironia le varie fasi drammatiche e non del primo amore, dove tutti empaticamente ci riconosceremo. E poi il meraviglioso spettacolo “Edith Piaf. L’usignolo non canta più” dedicato agli ultimi struggenti ed intensi  attimi di vita di Edith Piaf, parliamo dei giorni che precedettero la storica esibizione della grande cantante sul palco dell’Olympia  di Parigi.  Edith Piaf è interpretata  dalla sublime Melania Giglio  e da Martino Duane per la regia di Daniele Salvo. Non vi perdete le Ladyvette,  con lo spettacolo “In Tre”, in cui tre giovani donne, arrivate finalmente al successo nel mondo dello spettacolo, si ritrovano di nuovo a vivere situazioni imbarazzanti, come all’inizio della loro carriera.

 

Teatro della Cometa – Via del Teatro Marcello n. 4 – Roma – 06 6784380

Prezzo per i senior: Platea 20 euro, 1a Galleria 18 euro, 2a Galleria 16 euro

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting