Tendenze

La magia di Fornasetti a Palazzo Altemps.

piatti.jpg
0
0
0
s2sdefault

In questi giorni, a Roma, una mostra assolutamente da vedere è quella dedicata a Fornasetti,  realizzata in occasione dei 20 anni dell’apertura al  pubblico di  Palazzo Altemps.  Una dimora aristocratica che ha ospitato in passato numerose famiglie nobili come i Riario, i Medici, gli Orsini, gli Altemps e gli Hardouin

Leggi tutto: La magia di Fornasetti a Palazzo Altemps.

Piccolo trattato storico - natalizio sul tacchino.

0
0
0
s2sdefault

In molte famiglie c’è la tradizione a Natale di mangiare il tacchino. Ma da dove viene questa tradizione? Ecco la sua storia. Tremila anni fa gli Incas, i Maya e gli Aztechi avevano addomesticato il tacchino, Meleagris Gallopavo, e lo mangiavano arrostito ed accompagnato da salse speziate. Impiegavano le bellissime piume per realizzare sontuosi ornamenti. Quando nel 1492 Cristoforo Colombo arrivò in America scoprì questo volatile, dalle piume che ricordano filamenti di lana, fino allora sconosciuto. Sulle tavole natalizie troneggiavano, infatti, polli ed oche arrosto. Cristoforo Colombo ne riportò alcuni esemplari in Europa.

Leggi tutto: Piccolo trattato storico - natalizio sul tacchino.

Happy Birthday Mr SMS!

happy_birthday_mr_sms_full.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il 3 dicembre 1992 Neil Papworth, giovane ingegnere impiegato presso la britannica Sema Groups Telecoms, inviò con il computer, i cellulari all’epoca non avevano la tastiera, il primo SMS della storia al dirigente della Vodafone Richard Jarvis. Il testo, solo di due parole, “Merry Christmas”, rivoluzionò per sempre il nostro modo di comunicare. Inizialmente era stato progettato per essere utilizzato come un cercapersone. Secondo gli psicologi sostituisce il parlarsi a voce, che in alcuni casi può essere più impegnativo e costrittivo, al contrario dello scritto che mette della distanza e permette di mantenere un contatto. Il paradiso, insomma, per le persone timide! Ma attenzione può anche aumentare l’ansia nel caso in cui non si riceva subito una risposta.

Leggi tutto: Happy Birthday Mr SMS!

Viaggio con i nipoti nelle terre di Babbo Natale

tendenze1.jpg
0
0
0
s2sdefault

Portare i nipotini a trovare Babbo Natale in Svezia è un sogno realizzabile che non richiede eccessivi sforzi. E certamente regala dei ricordi indimenticabili ai più piccini. Ecco allora che inizia il nostro viaggio. Con una compagnia low cost, si arriva a Stoccolma e lì si prende un treno fino a Mora, nel cuore della Dalecarlia, nella Svezia Centrale. Si apre davanti a noi un paesaggio mozzafiato. Distese di neve scintillante, fitti boschi, tanti laghi dove pattinare e tante casette in legno di colore rosso acceso. A Mora non ci sono molti hotel ma certamente, uno tra tutti da consigliare, è il Mora Hotel & Spa. Nei boschi circostanti si trova il regno di Babbo Natale “Tomteland “.

Leggi tutto: Viaggio con i nipoti nelle terre di Babbo Natale

L’armadio perfetto per ogni over stilosa

armadio_intro.jpg
0
0
0
s2sdefault

di Dorrie Jacobsen

Vi ricordate? Vi avevo parlato di recente di Dorrie Jacobsen, l’ottantenne rock’roll e blogger, che propone alla fashionista senior gli outfit più adeguati per uno stile moderno e trendy, che fa ancora girare la testa per strada. In quest’articolo vi descriverò i suoi consigli per i vestiti indispensabili da tenere nell’armadio. Quante volte sarete rimaste attonite davanti al vostro armadio, ripentendovi “ma non ho proprio niente da mettermi!” Bene! E’ giunto il momento di fare una revisione di tutto quello che avete e di regalare quello che le milanesi chiamano la fuffa , ovvero le vecchie cose che ci portiamo da una stagione all’altra. Ecco i consigli di Dorrie Jacobsen, per prima cosa bisogna considerare il fatto che la moda è un espressione di se stessi, piuttosto che la rincorsa di un trend. Detto questo, si apre un mondo di possibilità e non è detto che nel vostro armadio non ci siano una dozzina di outfit di cui non siate ancora a conoscenza…

Leggi tutto: L’armadio perfetto per ogni over stilosa

Biscotti dell’Avvento per nonni e nipoti pasticceri

speculoos.jpg
0
0
0
s2sdefault

Le feste di Natale si avvicinano. Domenica 3 dicembre sarà la prima domenica dell’Avvento. In questi giorni nei paesi nordeuropei si impastano biscotti succulenti e le cucine profumano di cannella, zenzero, chiodi di garofano, noce moscata e fave di cioccolato. Che momenti indimenticabili per nonni e bambini il realizzare insieme i biscotti di Natale. Vi propongo alcune ricette. Incominciamo dagli Speculoos, biscotti belga che accompagnano tutto l’anno caffè e cioccolate fumanti, ma che in questi giorno rivestono l’abito di Saint Nicolas, festeggiato il 6 dicembre, ed in seguito di Babbo Natale. I due si distinguono perché Saint Nicolas porta sempre con se il pastorale. Questa ricetta viene direttamente dal più incantevole negozio di biscotti di Bruges, sono gli Speculoos di Juliette. Lei, appunto, ha iniziato a fare dolci, con la nonna ed ancora utilizza suo ricettario.

Leggi tutto: Biscotti dell’Avvento per nonni e nipoti pasticceri

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting