La ricetta della vera ribollita di Paolo Tizzanini.

IMG_0302.jpg
0
0
0
s2sdefault

Viste le tante richieste che abbiamo ricevuto, pubblichiamo la vera ricetta della Ribollita così come l’ha scritta il Presidente della Confraternita, Paolo Tizzanini.

Co n f r a t e r n i t a  d e l l a   R i b o l l i t a

R i b o l l i t a

Non si può parlare di Ribollita senza parlare della Zuppa di Fagioli o Minestra di Pane. E’ dal recupero di questa minestra avanzata il giorno prima, che nel frattempo si è assodata avendo il pane assorbito il brodo di cottura, che nasce la Ribollita.

E’ dunque un piatto di recupero, scaldata al momento e servita con un giro d’Olio a crudo.

Occorre quindi partire da una buona Zuppa di Fagioli

Per la cottura dei fagioli

400 gr di fagioli Cannellini, salvia, aglio, pepe in chicchi, olio extravergine di oliva, sale.

Per la Zuppa

Ingredienti per sei persone: Fagioli Cannellini lessati; 300 gr. di Cavolo Nero Toscano, 200 gr. di Cavolo Verza, 3 Pomodori maturi, due coste di Sedano di Montevarchi , due carote, una cipolla rossa di Certaldo, un Porro, due spicchi di Aglio, un rametto di Timo o pepolino, Pane Toscano cotto a legna, raffermo, olio evo, sale e pepe.

Conciate i fagioli, lavateli e metteteli in una pentola insieme a due litri di acqua fredda, due spicchi di aglio, una ciocca di salvia, dieci chicchi di pepe nero, un giro di olio.

Coprite e fate cuocere lentamente, a fuoco bassissimo, poiché il segreto di un buon piatto di fagioli sta nella lenta e continua cottura.           Il tempo può variare da un’ora, per i fagioli freschi, a tre ore per quelli secchi.   Salate comunque a cottura ultimata.

In un tegame di coccio rosolate insieme aglio e cipolla; quando avranno preso colore aggiungete il sedano, le carote e il porro tagliati a fettine. Fate insaporire e aggiungete i pomodori sbucciati, i due cavoli spezzettati, il timo, il sale e il pepe.

Togliete un quarto dei fagioli cotti e teneteli da una parte. Passate al setaccio i rimanenti fagioli con la loro acqua. Quando il cavolo nero si sarà appassito, versate il liquido nella pentola e fate cuocere lentamente per un’ora. 5 minuti prima di togliere la zuppa dal fuoco aggiungete anche i fagioli interi.

Sul fondo di una zuppiera mettete delle sottili fette di pane, copritele con la metà della zuppa; fate un altro strato di pane e versate sopra la zuppa rimanente; servite con un giro d’Olio.

Il giorno seguente, dalla Zuppa avanzata nasce la Ribollita: Mettete in una padella di ferro una parte della Minestra di Pane e scaldatela a fuoco medio lasciando quasi che si attacchi.

Quando sarà bella fumante servitela con un giro di Olio Nuovo e quattro sfoglie di Cipolla.

 

 

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.335.481816

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

POWERED BY

Open Consulting