GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA

0
0
0
s2sdefault

Jean Arp alle Terme di Diocleziano Ottanta opere in mostra Sculture e non solo: a cinquant’anni dalla morte un’esposizione raccontail cammino di uno dei grandi protagonisti del Novecento, tra i fondatori del Dadaismo. Sinuose, paiono avvolgere lo spazio morbidamente anche quando sono fatte di marmo o bronzo. Addirittura invitando alla carezza. E un invito talmente potente che (mossa geniale) la sua Casa-Museo vicino a Parigi, a Clamart, anni fa distribuiva all’ingresso dei guanti, in modo che i visitatori potessero, letteralmente, accarezzare le sculture. A Roma non si potrà fare. Ma quella dedicata a Jean-Arp (1887-1966) e inaugurata il 29 settembre alle Terme di Diocleziano (uno di quei posti straordinari, e impeccabilmente gestiti, che meritano a prescindere una visita) è comunque una gran bella mostra, ben curata e «nuova», su un grandissimo del Novecento cui la città non aveva mai dedicato un’antologica di rilievo. http://roma.corriere.it/notizie/cultura_e_spettacoli/16_settembre_29/sinuosamente-jean-arp-ottanta-opere-mostra-dd0d9fce-8674-11e6-9ddf-2c9d29242dcc.shtml

 

Vi segnaliamo un articolo pubblicato sul sito Osservatorio Senior: Invecchiare curando i genitori: I sessantenni costituiscono una risorsa centrale per i figli per quanto riguarda l’accudimento dei nipoti, contribuendo così, in modo determinante, alla possibilità delle giovani donne a rimanere nel mercato del lavoro anche dopo la nascita dei figli nonostante la scarsa diffusione di part-time e una ridotta disponibilità di servizi per l’infanzia – o almeno di servizi che coprano in modo sistematico le diverse necessità di cura. Ma il ruolo dei sessantenni è altrettanto rilevante – e crescente – per quanto riguarda la cura dei grandi anziani di cui i sessantenni sono i figli. Ai dati Istat sui tassi di sopravvivenza che evidenziano come a 90 anni siano ancora in vita oltre un terzo delle donne e circa un quinto degli uomini fanno riscontro quelli risultanti dall’importante indagine campionaria condotta dall’Istat nel 2009[1], che rilevano come il 34,8% dei 55-6enni abbia ancora in vita la madre, il 12,8% il padre. Madri e padri che, ovviamente, in non pochi casi hanno, anche in considerazione della loro età (mediamente attorno agli 83 anni le prime, a 85 i secondi) condizioni di salute e livelli di autonomia compromessi. Sempre i dati Multiscopo ci dicono, infatti, che questi genitori presentano forti limitazioni in circa un quarto dei casi, limitazioni meno gravi in circa la metà: solo un quarto circa di loro non necessita, insomma, di aiuti in quanto è del tutto autonomo.
Articolo integrale al link: http://osservatoriosenior.it/2016/10/invecchiare-curando-i-genitori/

Roma Jazz Festival 2016, al via la quarantesima edizione della kermesse tra Auditorium e Casa del Jazz, dal 6 al 23 novembre. Ripercorrere i temi che hanno segnato la storia del festival e che, edizione dopo edizione, hanno dimostrato l’importanza del jazz nella cultura del ‘900, questo il filo conduttore della 40a edizione del Roma Jazz Festival. La manifestazione si pone come un appuntamento artistico in grado di collegare tradizione e nuove proposte, indagando sui vari aspetti culturali e sociali del jazz. In questi anni il Festival ha approfondito il rapporto con il cinema e la video-arte, l’arte pittorica, la letteratura, l’economia, le orchestre e i giovani talenti.

Milano, A Brera arriva dal 10 novembre al 5 febbraio il dipinto di "Giuditta che decapita Oloferne" ritrovato nella soffitta di una villa di Tolosa due anni fa e attribuito - con non poche polemiche - a Caravaggio. Se lo Stato francese non lo acquisterà entro due anni e mezzo, il quadro potrà essere messo in vendita dai proprietari. E l'esposizione nella Pinacoteca milanese, accanto a un capolavoro di Caravaggio come la Cena in Emmaus, ne aumenta il prestigio.

Antonella Ruggiero in concerto all’Auditorium Parco della Musica, La cantante genovese, tra le più affermate e apprezzate della musica italiana, si esibirà in concerto giovedì 10 novembre all’Auditorium Parco della Musica, nella suggestiva Sala Petrassi, per un evento imperdibile. L’artista porterà sul palco i suoi migliori successi nello spettacolo “La vita imprevedibile delle canzoni”. Ad accompagnarla al pianoforte sarà il maestro Andrea Bacchetti.

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.335.481816

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

POWERED BY

Open Consulting