Ultimo bacio?

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

L’emergenza sanitaria in cui vive il mondo intero in queste ultime settimane, in seguito al pericolo di diffusione del Corona Virus, ha sicuramente  portato, utilmente, a focalizzare l’attenzione  su quei gesti di quotidiana abitudine come lavarsi le mani,  ma anche, inopportunamente, a guardarsi intorno  con circospezione per cercare di individuare portatori di virus  modificando, inconsapevolmente, atteggiamenti spontanei come baciare amichevolmente persone conosciute da molto tempo.  Certo, la paura è portatrice del dubbio e, di conseguenza, se si deve scegliere se baciare o non baciare, l’astensione è automaticamente prevedibile. Purtroppo, quando s’innesca il meccanismo della paura, il pensiero razionale, che porterebbe a considerare l’assenza di pericolo nel baciare un amico o  un’amica, che non sono cacciatori di virus per professione,  è prevaricato dall’istinto di conservazione che produce la fuga! Come fare per evitare che il bacio sia relegato a un apostrofo rosa tra le parole t’amo?  Sicuramente il buon senso aiuta, oltre alla giusta informazione che consentirebbe di discernere tra il possibile e l’impossibile rischio di contagio.

 La consapevolezza del timore  che si  percepisce  nell’aria, più  del  virus, aiuta  a creare i confini tra il certo e l’incerto, ma aiuta anche a comprendere il senso della propria paura e a non farsene vittima, onde evitare di agire meccanismi di fuga  quando s’incontra un amico o un’amica e manifestare l’affetto anche  con un bacio. Nell’età over  la sensazione di maggior vulnerabilità può produrre timori, ma il modo migliore per superarli è condividerli con le persone amiche in  momenti di divertimento e di  aggregazione, per ridimensionarli e non lasciarsi contagiare da un virus molto più pericoloso, che è quello della solitudine.

 

Sira Sebastianelli

psicologa-psicoterapeuta

www.sirasebastianelli.it

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.06.32110096

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

POWERED BY

Open Consulting