Aria: soffio vitale

Sebastianelli2021.jpg
0
0
0
s2sdefault

Il  primo atto compiuto  dai neonati  è il pianto che apre i polmoni e li predispone al respiro per tutta la vita.  Il respiro, un movimento costante lento e profondo,  di apertura e di chiusura, di inspirazione e di  espirazione,  di tensione e di rilassamento.  In questo periodo si è parlato molto di respiro, sia per i sintomi respiratori provocati  dal Covid19, sia per  i dispositivi di sicurezza, come le mascherine, da usare per protezione, che possono indurre un senso di soffocamento e sia perché  le immagini che hanno fatto il giro del mondo, attraverso i media, documentavano la morte per asfissia di un essere umano, mentre era soffocato dalla spietatezza dell’ arroganza, lasciando il mondo in apnea!   Pneuma dei greci o  Spiritus dei latini sono il soffio, il respiro, il vento,  di derivazione  indoeuropea con la stessa radice plu (galleggiare), da cui proviene anche quella di pleymon, i polmoni, perché in passato s'ipotizzava che i polmoni galleggiassero all’interno del torace, forse per spiegare il movimento, chissà!  Però, quante volte usiamo l’espressione “galleggiare nell’aria” utilizzando una metafora acquatica, osservando il fluttuare delle foglie spinte dal vento.

Acqua e aria più  correlate di quanto si pensi, elementi della Natura necessari, indispensabili alla vita, che è prioritario proteggere dai virus e  dall’arroganza di chiunque non ne conosca e riconosca l’origine della vita, soffio  intangibile, indescrivibile se non attraverso il respiro.  Il naturale bisogno d’aria,  a volte, si trasforma in fame d’aria,  caratterizzante stati ansiogeni, con  senso di oppressione che inchioda i polmoni al respiro corto, a volte anche causa di risvegli notturni angoscianti. Preoccupazioni, paure, dubbi, insicurezze si percepiscono attraverso il respiro, misura del tempo psichico che si sta vivendo e della tensione che ne consegue. Il respiro nel linguaggio musicale si rappresenta con la pausa, momento necessario per fermarsi e rientrare nel ritmo, con energia rinnovata, come nella vita, senza forzare ciò che  per natura è addestrato a galleggiare e a resistere.

 

Sira Sebastianelli

psicologa-psicoterapeuta

www.sirasebastianelli.it

 

EDITORE

EURONET COMUNICAZIONE s.r.l. Con Amministratore Unico
65 PER RICOMINCIARE - Settimanale online di informazione
Autorizzazione Tribunale di Roma n° 88/2014 del 24/04/2014
Direttore Responsabile – Anita D'Asaro
Copyright © 2017 www.65perricominciare.it
Tutti i diritti riservati

CONTATTI

Viale B. Buozzi 102
00197 Roma (RM) Italia

+39.335.481816

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

POWERED BY

Open Consulting